Barchette di patate ripiene

Le barchette di patate ripiene sono un antipasto originale, ricco di sapore e bellissimo da portare a tavola. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le barchette di patate ripiene sono un ottimo antipasto, sicuramente originale e diverso dal solito, che si può portare a tavola in tante varianti diverse a seconda dei gusti dei propri ospiti o di chi andrà a consumare il piatto.

La preparazione di questo piatto è estremamente semplice, non richiederà tantissimi passaggi ed i tempi di preparazione non sono eccessivamente lunghi. Tutto questo fa di questa ricetta un sicuro successo, anche in situazioni più eleganti, formali o addirittura nei giorni di festa.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime barchette di patate ripiene.

Ingredienti

  • 4 patate lesse
  • 140 g di mozzarella
  • 130 g di pancetta
  • q.b di parmigiano reggiano
  • q.b di besciamella
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle barchette di patate ripiene dovete partire dalla base, ovvero dalle patate. Queste, infatti, andranno messe a cuocere in abbondante acqua salata per all’incirca 40 minuti così da cuocersi alla perfezione. In alternativa potete passarle in forno oppure cuocerle a vapore. Scegliete la modalità di cottura che più preferite in base risultato finale che volete ottenere.

Per avere un effetto esteticamente migliore scegliete delle patate dalla buccia ben robusta così che questa non si sfaldi in fase di cottura e che dia un effetto cromatico migliore al vostro piatto quando sarà finito.

Barchette di patate ripiene 0
Patate lesse da dividere a metà

Una volta cotte le patate andranno lasciate intiepidire e poi andranno tagliate a metà così da ottenerne due parti ben diverse. Utilizzando un cucchiaino create una conca all’interno di ogni metà delle vostre patate che avete appena ricavato.

Barchette di patate ripiene 1
Realizzazione delle barchette

Non scavate troppo ma lasciate almeno 1 cm dai bordi ed almeno 1 cm anche dal fondo in questo modo le vostre barchette siano ben solide e soprattutto non si rompano quando andrete a spostarle o consumarle.

Condimento

Adesso che le barchette di patate sono pronte non resta che dedicarsi alla realizzazione del condimento. Come prima cosa in una padella antiaderente ben calda aggiungete i cubetti di pancetta e fate andare per qualche minuto aggiustando con del pepe.

Barchette di patate ripiene 2
Cottura della pancetta

Sarà necessario aggiungere dell’olio extravergine d’oliva in questa fase dal momento che la pancetta contiene già abbastanza grassi e li rilascerà con il calore.

Quando la pancetta sarà ben cotta spegnete la fiamma e lasciate da parte a freddare. Nella ciotola in cui avete messo da parte le patate eliminate per la realizzazione delle barchette aggiungete anche i cubetti di pancetta ormai cotti e intiepiditi ed aggiungete anche i cubetti di mozzarella, che non devono essere troppo grandi, quanto basta di besciamella, in base risultato finale che volete ottenere, e del prezzemolo precedentemente lavato e tritato finemente.

Barchette di patate ripiene 3
Realizzazione del condimento

Amalgamate perfettamente il tutto utilizzando una forchetta così da ottenere un composto omogeneo. Se lo desiderate più o meno cremoso regolate la quantità di besciamella.

Farcitura

Barchette di patate ripiene 4
Barchette di patate farcite

Riprendete adesso le vostre barchette di patate e farcitele con il ripieno che avete appena realizzato. Dovrete creare una cupola in superficie così da rendere le vostre barchette più belle da vedere. Decidete la quantità di ripieno inserire in base al risultato finale ed estetico che volete ottenere.

Barchette di patate ripiene 5
Parmigiano reggiano per gratinare

Adesso che le vostre barchette di patate sono state farcite potete cospargere con abbondante parmigiano reggiano grattugiato e rimettere in forno preriscaldato a 190°C per all’incirca 20 minuti. Una volta pronte le vostre barchette di patate ripiene saranno ben gratinate in superficie e potranno essere servite ai ospiti ben calde così da apprezzare la mozzarella filante.

In alternativa potete servire delle barchette di patate ripiene di prosciutto e scamorza oppure degli involtini di zucchine, in entrambi i casi piatti molto sfiziose particolari che piaceranno davvero a tutti.

Conservazione

Le barchette di patate ripiene si conservano per all’incirca un paio di giorni in frigorifero se riposte all’interno di un contenitore ermetico.

Prima di essere nuovamente portate a tavola andranno, però, scaldate in forno tradizionale oppure per qualche secondo a microonde così che i formaggi si fondano nuovamente e le patate tornino ben calde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Le varianti possibili in cui proporre questo piatto sono davvero tantissime dal momento che potete giocare con tante combinazioni di sapore, sostituendo ad esempio la pancetta con un altro salume a vostra scelta oppure utilizzando al posto della mozzarella un formaggio dal sapore più intenso. Se volete rendere il sapore della vostra patate ancora più intenso potete aggiungere anche del burro fuso sulle barchette prima di passare alla farcitura.