Madeleine salate al salame

Le madeleine salate al salame sono un antipasto molto originale che si rifà agli omonimi dolcetti francesi. Ecco la ricetta

Madeleine salate al salame
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le madeleine salate al salame sono dei gustosi bocconcini originali e soffici arricchiti con il salume più gustoso per eccellenza, il salame. Accompagnate magari da un’insalata di rucola con pinoli e pomodorini queste madeleine diventano un antipasto prelibato e sfizioso.

Ottime anche come spezzafame durante la giornata o per scampagnate tra amici. Pochi e semplici ingredienti per una preparazione salata davvero da leccarsi i baffi. Una tira l’altra, difficile resistervi poichè sono piccole ed appetitose.

Vediamo quindi insieme come procedere nella preparazione di questa ricetta. 

Ingredienti

  • 150 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 4 uova
  • q.b. di salame
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Preparare le madeleine salate al salame è davvero facilissimo. Per prima cosa togliete la pelle al salame poi tagliatelo prima a fette abbastanza spesse poi a cubetti e lasciate momentaneamente da parte.

Accendete poi il forno a 200°C statico e sciacquate sotto acqua corrente gli stampini in silicone appositi per madeleine.

Inziate ora a preparare l’impasto quindi mettete in una ciotola le uova, il sale, il pepe a piacere e sbattete con le fruste elettriche per 3 minuti così il composto risulterà gonfio e spumoso. A questo punto fate sciogliere a bagnomaria o nel microonde il burro e versatelo a filo sulle uova sbattute e proseguite a mescolare bene per inglobarlo negli ingredienti.

Madeleine salate al salame

Dopodichè versate la farina ed il lievito setacciati e continuate a mescolare con le fruste finchè non si sarà formato un composto liscio ed omogeneo senza grumi. Adesso potete unire i cubetti di salame precedentemente preparati e mescolate delicatamente con un cucchiaio dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Riempite gli stampini per madeleine senza però arrivare al bordo poichè in cottura questi bocconcini lieviteranno aumentando il loro volume. Fate cuocere per circa 15 minuti o comunque finchè saranno dorate in superficie. Lasciatele intiepidire prima di estrarle dagli stampi.

In alternativa potete preparare un plumcake 7 vasetti salato o una torta 7 vasetti alle zucchine.

Madeleine salate al salame

Conservazione

Le madeleine salate al salame si conserverano un paio di giorni in un barattolo ermetico o in un sacchetto di carta.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Se non avete lo stampo per madeleine potete usare i classici pirottini in carta o alluminio per muffin. Potete poi sbizzarrirvi a farcire le nostre madeleine secondo i vostri gusti. Ottima anche la versione vegetariana con sole verdure oppure quella a base di pesce con gamberetti e zucchine o tonno e cipolle.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!