Antipasti   •   Originali   •   Vegeteriano   •   Vegano

Panini con farina di kamut, verdure e mozzarisella

I panini con farina di kamut, verdure e mozzarisella sono un piatto particolare che vi darà grande soddisfazione con i vostri ospiti. Ecco la ricetta

Panini con farina di kamut, verdure e mozzarisella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I panini con farina di kamut, verdure e mozzarisella sono un piatto molto particolare, salutare, ricco di sapore e davvero buonissimo. La morbideza dei panioni con farina di kamut, infatti, si sposa alla perfezione con il sapore della mozzarisella, una mozzarella vegena priva di derivati animali, realizzata in casa.

La scelta del kamut è perchè oltre che alle proprietà nutritive, ha anche una alta digeribilità e assimilabilità. Da sottolineare la presenza di selenio, che, grazie alle sue proprietà antiossidanti, è in grado di proteggere l’organismo dagli effetti dei tanto temuti radicali liberi.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo ottimo piatto!

Ingredienti per i panini

  • 500 g di farina di kamut
  • 1 cucchiaio di sale
  • 150 ml di acqua
  • 15 g di lievito secco attivo

Ingredienti per la mozzarisella

  • 130 g di fecola di patate
  • 125 g di yogurt di soia
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 50 ml di latte di riso

Ingredienti per farcire

  • q.b. di peperoni
  • q.b. di rucola
  • q.b. di aceto balsamico

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei panini con farina di kamut, verdure e mozzarisella dovete partire dalla base, ovvero dalla realizzazione dell’impasto per i panini.

 In una ciotola versate la farina di kamut. Ora sciogliete il lievito secco nell’acqua. Aggiungete l’acqua con il lievito pian piano nella ciotola con la farina al kamut ed iniziate ad impastare. Se preferite potete usare l’impastatrice. Aggiustate di ingredienti finchè l’impasto sarà omogeneo e non si appiccicherà alle mani.

Lasciate riposare 15 minuti l’impasto comprendolo con un panno umido. Ora formate delle palline di pasta del peso di 80/100 g l’una. Lasciate lievitare per almeno 2 ore, controllando comunque di tanto in tanto. Lasciate sempre tutto coperto da un panno umido. Schiacciate leggermente i panini ed infornate a 240°C per 8/10 minuti. I tempi di cottura possono variare in base al forno utilizzato. Controllate quindi la doratura in superficie dei vostri panini per regolarvi.

Mozzarisella vegana

Adesso che i panini sono stati realizzati e si stanno freddando potete passare alla realizzazione della mozzarisella vegana. Prendete un pentolino e stemperate la fecola di patate nello yogurt di soia, aggiungete l’olio, il sale e un po’ alla volta il latte di riso.

Ora mettete sul fuoco e lasciate cucinare finchè non si addenserà. Quando si staccherà dalle pareti del pentolino sarà pronta. Versatela la mozzarella su di un piano di lavoro per lasciarla raffreddare, dopodichè impastate un po’ e formate una pallina che metterete in una ciotola che avrete unto d’olio precedentemente. Lasciate riposare in frigorifero almeno 2 ore.

Adesso non vi resta che assemblare il vostro piatto. Tagliate a metà i panini e farcite con dei filetti di peperoni, della rucola e della mozzarisella. Condite il tutto con dell’aceto balsamico. 

In alternativa potete preparare dei clubhouse sandwich o dei cornetti salati da farcire come meglio preferite.

Conservazione

i panini con farina di kamut, verdure e mozzarisella si conservano per al massimo un giorno se conditi. Prima della farcitura possono essere conservati in un sacchetto per alimenti per 3-4 giorni.

Monica Buriola

I consigli di Monica

Farcite i vostri panini come più vi aggrada. Se vi piace potete aggiungere della glassa di aceto balsamico. Io ho messo della rucola e peperoni grigliati tagliati a striscioline. Potete metterci dei pomodori a fette, con la mozzarisella e un po' di basilico. Insomma potete sbizzarrirvi certamente. Se volete potete aggiungere del succo di limone mentre preparate la mozzarisella, otterrete un sapore un po' acidulo che somiglia di più alla mozzarella vaccina.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!