Sfogliatine con pesche, robiola e miele

Un antipasto particolare e dal gusto insolito? Delle sfogliatine con pesche, robiola e miele saranno ideali da servire in un buffet di antipasti ma per la loro nota dolce saranno perfetti anche da proporre come dolce di fine pasto. Scopriamo come si preparano

Sfogliatine con pesche, robiola e miele
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le sfogliatine con pesche, robiola e miele sono un’idea semplice e veloce per un finger food sfizioso.

Croccanti e gustose, si realizzano in 10 minuti e con pochi ingredienti che creano un connubio di sapori davvero originale e irresistibile. Il contrasto tra la dolcezza delle pesche e il sapore delicato della robiola crea un mix davvero gustoso che saprà conquistare tutti i palati, anche quelli più raffinati ed esigenti. Le sfogliatine si possono gustare come antipasto e perchè no, anche per una merenda o un dolce fine pasto.

Vediamo insieme come realizzarle.

Ingredienti

  • 1 foglio di pasta sfoglia
  • 200 g di robiola
  • 2 pesche
  • 2 cucchiai di miele
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle sfogliatine con pesche, robiola e miele stendete il rotolo di pasta sfoglia su una superficie piana e tagliatelo in modo da ricavare 8 quadrati di uguali dimensioni.

Trasferite i quadrati di sfoglia su una teglia rivestita con della carta da forno e disponeteli sulla teglia distanziandoli tra loro in modo che in fase di cottura, lievitando, non si attacchino.

Bucherellate la superficie di ogni sfogliatina utilizzando i rebbi di una forchetta e farcite i quadratini di sfoglia con un cucchiaio di robiola. Abbiate cura di lasciare circa 1 cm di bordo esterno privo di farcitura.

Sfogliatine con pesche, robiola e miele

Lavate le pesche e tagliatele a fettine sottili, poi disponetele sulle sfogliatine sovrapponendole leggermente.

Cospargete le sfoglie con un pizzico di pepe e infornate in forno ventilato preriscaldato a 180°C per 15 minuti circa. Trascorsi 15 minuti di cottura, se le sfogliatine risulteranno essere ben gonfie e dorate in superficie potete sfornarle, altrimenti continuate a farle cuocere per altri 5 minuti o fino a che non risulteranno essere ben cotte.

Una volta terminata la cottura, lasciate intiepidire leggermente le sfogliatine e poi cospargetene la superficie con del miele prima di servirle.

Sfogliatine con pesche, robiola e miele

Conservazione

Le sfogliatine si conservano in frigorifero per 1 giorno al massimo. 

Giada Costamagna

I consigli di Giada

Per realizzare le sfogliatine potete utilizzare sia la pasta sfoglia fresca che quella surgelata. Per dare un tocco di sapore in più aggiungete della frutta secca in granella in superficie prima di infornare le sfogliatine. Potete utilizzare mandorle o nocciole. In alternativa alla robiola utilizzate un formaggio fresco spalmabile o della ricotta, che darà un sapore leggero e delicato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!