Uova ripiene al tonno

Le uova sono un ingrediente di base utilizzato per la preparazione di tantissime ricette diverse. Le uova ripiene al tonno sono sicuramente una di queste. Una ricetta perfetta per tantissimi periodi dell'anno

Uova ripiene al tonno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le uova ripiene sono un ottimo antipasto, sfizioso r goloso da poter servire anche freddo ed in tante varianti. In questo caso abbiamo scelto di realizzare il ripieno con tonno e maionese ma se lo desiderate potete realizzare anche delle uova ripiene senza maionese o senza tonno oppure realizzarle in versione vegetariana, ad esempio utilizzando delle verdure o del couscous per farcirle.

In qualsiasi modo delle porterete a tavola, però, sarete sempre certi di ottenere un risultato perfetto. Solitamente, questo piatto viene realizzato nei pranzi di Pasqua e Pasquetta e potrà di conseguenza essere declinato in tante varianti diverse così da proporre ai vostri ospiti. Vediamo, quindi, come procedere nella realizzazione di questo piatto.

Ingredienti

  • 6 uova
  • 3 cucchiai di maionese
  • 2 confezioni di tonno sott’olio
  • q.b di capperi

Come preparare le uova ripiene

Per preparare le uova ripiene al tonno la prima cosa da fare sarà dedicarsi proprio alle uova, che dovranno essere aggiunte all’interno di un pentolino con dell’acqua fredda e poi cotte per circa 15 minuti. Solo quando saranno ben cotte sode potrete privarle dell’acqua di cottura e passarle sotto acqua fredda corrente così da bloccare la cottura.

Eliminate delicatamente il guscio esterno e quindi dividete a metà le uova sode. Dovrete rimuovere i tuorli ed aggiungere all’interno di una ciotola. Quest’operazione andrà realizzata con estrema cautela e delicatezza per evitare la rottura degli albumi sodi, che poi saranno la base del vostro piatto.

Prendete quindi il tonno e privatelo dell’olio di conservazione. Una volta ben sgocciolato potrete aggiungerlo nella ciotola con i tuorli. A questi aggiungete anche i capperi, che avrete precedentemente dissalato e tritato molto finemente. Se preferite ometterle, invece, otterrete delle uova tonnate più semplici e meno sapide. Aggiungete anche la maionese ed amalgamate per bene il tutto con una forchetta. Per un risultato più liscio potete frullare con un minipimer.

Riprendete a questo punto gli albumi e farcite il foro rimasto vuoto dopo aver rimosso il tuorlo con il composto appena preparato. Le uova ormai ripiene andranno quindi conservate in frigorifero prima di poter essere servite ai vostri ospiti.

Uova ripiene al tonno

Uova ripiene al prosciutto cotto

Un’altra variante molto sfiziosa consiste nell’utilizzare del prosciutto cotto al posto del tonno sott’olio sgocciolato. In questo caso, infatti, donerete un sapore ancora più particolare alla vostra preparazione. Il prosciutto andrà aggiunto agli altri ingredienti utilizzati per la farcitura e poi bisognerà frullare il tutto.

Per un risultato, invece, più consistente potete ridurre semplicemente il prosciutto in piccoli pezzi.

Uova ripiene senza maionese

Se volete realizzare una versione light di questo piatto potete omettere la presenza della maionese o eventualmente sostituirla con dello yogurt greco.

In questo caso, sempre per limitare il contenuto calorico del piatto, potete scegliere del tonno al naturale sostituendolo al classico tonno sott’olio.

Uova ripiene vegetariane

Questo piatto può essere servito anche in versione vegetariana così da accontentare anche coloro che non consumano la carne ed il pesce. In questo caso, potete decidere di farcire soltanto con delle salse oppure potete utilizzare al posto del tonno delle verdure precedentemente scottate in padella o del couscous di verdure.

In entrambi i casi otterrete un piatto davvero molto sfizioso, perfetto da servire a temperatura ambiente per i vostri antipasti.

Come conservare le uova ripiene al tonno

Questo piatto si conserverà per al massimo un paio di giorni in frigorifero. Lasciatelo a temperatura ambiente per circa mezz’ora prima di riproporlo ai vostri ospiti.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di capperi in base al sapore più o meno intenso che volete dare al vostro ripieno. Potete decidere di utilizzare della maionese allo yogurt per un sapore più leggero. Al posto della maionese, inoltre, potete utilizzare anche della ricotta, che donerà comunque la giusta cremosità al vostro ripieno.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!