Brioche Bimby fatte in casa

Le brioche bimby fatte in casa sono una variante ancora più facile da preparare della ricetta classica. Ecco alcuni consigli per un risultato perfetto

Brioche Bimby fatte in casa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Realizzare delle brioche bimby fatte in casa ed avere un risultato come al bar può sembrare molto difficile ma in pochi e semplici passaggi otterrete una variante delle classiche brioche davvero incredibile.

Si tratta di una merenda sana e nutriente ma anche di una colazione perfetta per tutta la famiglia. La brioche possono essere consumate così al naturale semplicemente spolverizzandole con dello zucchero a velo oppure farcendo con della crema di nocciole o con della marmellata, specialmente se fatta in casa. Otterrete delle brioche soffici e gustose, perfette per tutta la famiglia.

Vediamo, quindi, come preparare le brioche bimby fatte in casa ed alcuni consigli per un risultato perfetto.

Ingredienti

  • 500 g di farina manitoba
  • 220 ml di latte
  • 2 uova
  • 70 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 1 bustina di vanillina

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle brioche fatte in casa come prima cosa dovrete aggiungere il latte all’interno del boccale e farle scaldare per 3 minuti a 50°C velocità mescolamento. Una volta che il latte si sarà scaldato potrete aggiungere lievito di birra, lo zucchero ed il burro, che avrete lasciato fuori dal frigorifero per almeno un’ora prima di iniziare la preparazione, e fate andare il tutto a velocità 4 per 40 secondi.

A questo punto aggiungete le uova, la vanillina e la farina e fate andare il tutto con funzione spiga per 3 minuti. Saprete di aver ottenuto un risultato perfetto quando l’impasto risulterà ben omogeneo e liscio. Estraete l’impasto dal boccale e lavoratelo per qualche minuto con le mani fino a quando avrete ottenuto una palla di impasto che dovrete aggiungere all’interno di una ciotola precedentemente unta con dell’olio extravergine d’oliva. Coprite con pellicola trasparente o con un canovaccio pulito e mettete in forno spento ma con luce accesa a lievitare per circa due ore. L’impasto iniziale dovrà, infatti, raddoppiare il volume iniziale.

Una volta terminata la prima lievitazione riprendete l’impasto e dividetelo in pezzi di circa 50 g ciascuno, oppure del peso che più preferite. A questo punto le brioche così realizzate andranno adagiate su una teglia foderata con della carta da forno, coperte con un canovaccio e rimesse in forno spento con luce accesa a lievitare per un’altra ora almeno.

Le brioche, infatti, dovranno anche in questo caso raddoppiare il loro volume iniziale. Una volta terminata anche la seconda lievitazione dovrete spennellare la superficie delle vostre brioche con del latte o con del latte battuto con un tuorlo d’uovo e mettere quindi in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti. I tempi di cottura sono estremamente importanti per avere delle brioche fatte in casa davvero perfette. Dovrete, infatti, fare attenzione che le brioche non cuociano eccessivamente perché altrimenti perderebbero la loro caratteristica morbidezza. Una volta ottenuto un risultato appena dorato sfornate le brioche e tenetele da parte a freddare per poi cospargere con dello zucchero a velo e servirle ai vostri ospiti farcirli come meglio credete.

In alternativa potete preparare delle brioche allo yogurt o del pan brioche bimby.

Brioche allo yogurt

Aggiungete un vasetto di yogurt alla preparazione e diminuite la quantità di burro per avere un prodotto ancora più sano e meno calorico che di conseguenza andrà bene per tutti, non soltanto per i bambini, a cui è bene fornire sempre delle merende con pochi zuccheri raffinati e pochi grassi, ma anche per coloro che stanno seguendo regime alimentare dietetico o per motivi di salute devono limitare la quantità di zucchero e di grassi.

Brioche-fatte-in-casa

Conservazione

Le brioche fatte in casa si conservano per al massimo 2-3 giorni sotto una campana di vetro all’interno di un sacchetto per alimenti. Limitare il contratto con l’aria, infatti, vi consentirà di poter mantenere le vostre brioche morbide più a lungo.

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aromatizzare le vostre brioche in tanti modi, aggiungendo della scorza di limone o della scorza d'arancia. Se lo desiderate potete anche alleggerire il carico calorico delle vostre brioche sostituendo il latte con dell'acqua. Il risultato finale sarà comunque ottimo, molto morbido e soffice ma soprattutto davvero golosissimo e perfetto anche per i più esigenti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!