Scaloppine ai funghi Bimby

Le scaloppine ai funghi Bimby si preparano in pochi minuti e con estrema facilità e saranno il secondo piatto ideale per una cena in famiglia. Con poca fatica farete sempre un figurone. Scopriamo insieme come procedere e alcune varianti per portare a tavola in questo piatto in modo sempre diverso

Scaloppine ai funghi Bimby
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le scaloppine ai funghi sono uno di quei secondi piatti con cui è davvero difficile non fare centro. Si tratta, infatti, di un piatto molto semplice da preparare e che può essere arricchito in vari modi, ad esempio aggiungendo della panna, oppure mischiando ai classici funghi champignon che comunemente si usano dei funghi secchi, come ad esempio dei porcini. Le scaloppine ai funghi Bimby saranno ancora più semplici e veloci da preparare, grazie all’utilizzo di questo particolare robot da cucina che rende tutto più rapido, senza sporcare troppi utensili.

Potrete realizzare delle classiche fettine, di vitello o di pollo, oppure dei straccetti di pollo ai funghi Bimby, che piaceranno anche ai bambini.

La preparazione è molto semplice ma il risultato che otterrete sarà davvero straordinario. Vediamo, quindi, insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti

  • 600 g di lonza di maiale
  • q.b di farina 00
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 350 g di funghi champignon
  • 80 ml di acqua
  • 1 spicchio di aglio
  • 30 ml di vino bianco
  • q.b di dado vegetale

Preparazione

Per portare a tavola delle scaloppine ai funghi Bimby la prima cosa che dovrete fare sarà sbucciare l’aglio, che dovrete aggiungere all’interno del boccale e tritare a velocità 8 per 5 secondi. Aggiungete, quindi, l’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere per 3 minuti a 100°C Velocità 1.

Nel frattempo dedicatevi ai funghi champignon, che dovrete ripulire per bene. Come prima cosa eliminate la radice e poi raschiate via il terriccio in eccesso, strofinando con un panno umido. Riducete i funghi in fettine ed aggiungeteli all’interno del boccale, facendo procedere la cottura per 10 minuti a 100°C Senso Antiorario Velocità 1. A metà cottura aggiungete anche il dado vegetale, che consentirà ai funghi di cuocere alla perfezione.

Adesso aggiungete il vino, fate sfumare ed aggiungete, quindi, anche l’acqua e la farina. Per una nota dolce potete aggiungere dei chicchi d’uva. Nel contenitore del Varoma, invece, aggiungete le fettine di lonza. Impostate la cottura a temperatura Varoma per 30 minuti Senso Antiorario Velocità 1. Terminata la cottura non dovrete fare altro che assemblare il piatto. Disponete sul piatto da portata dapprima le fette di carne e successivamente coprite con il condimento a base di funghi, che nel frattempo si sarà cotto e sarà diventato ben cremoso. Servite ai vostri ospiti quando il piatto è ancora caldo.

Scaloppine ai funghi Bimby

Scaloppine ai funghi secchi bimby

Come detto inizialmente potete aggiungere dei funghi secchi alla preparazione. Questi dovranno essere messi in una ciotola con del brodo vegetale tiepido così che si idratino e si ammorbidiscano. Dovrete quindi strizzarli e aggiungerli all’interno del boccale insieme ai funghi champignon.

Ovviamente, però, potete decidere di utilizzare la tipologia di funghi che più preferite, in base a quelli che avete a disposizione ed in base soprattutto ai vostri gusti ed a come volete presentare il piatto.

Scaloppine di vitello Bimby

Al posto della lonza di maiale potete utilizzare delle fettine di vitello. Saranno ottimi anche degli straccetti di pollo, che potrete far cuocere direttamente all’interno del boccale insieme ai funghi. Il risultato sarà comunque ottimo.

Conservazione delle scaloppine ai funghi Bimby

Le scaloppine ai funghi Bimby si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero se chiuse all’interno di un contenitore ermetico. Scaldatele in forno a microonde o in forno tradizionale per qualche minuto prima di servirle nuovamente.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire il piatto usando anche della frutta, ad esempio dei chicchi d’uva che doneranno un sapore dolce al piatto. Ottime anche le spezie più varie, come della curcuma o del semplice peperoncino, che daranno una marcia in più al piatto. A fine cottura potete aggiungere nel boccale al condimento anche del prezzemolo tritato finemente.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!