Patate duchessa

Le patate duchessa sono un contorno a base di patate di origine francese, adatto a secondi sia di carne che di pesce. Vediamo la ricetta per prepararle ed alcune varianti interessanti

Patate duchessa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate duchessa sono un contorno molto particolare a base di patate, che però vi permette di servire ai vostri ospiti qualcosa di diverso dalle classiche patate al forno.

Si tratta di un piatto di origine francese ma che ormai è diventato sempre più famoso anche nel nostro paese. Sono molto semplici da preparare e si realizzano amalgamando insieme delle patate lesse schiacciate, del burro, del parmigiano e condite con sale, noce moscata e pepe. Il risultato è un vero e proprio capolavoro, dalla forma molto sfiziosa che viene realizzata con un sac à poche.

Vediamo, quindi, come fare le patate duchessa.

Ingredienti

  • 500 g di patate
  • 70 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 tuorli
  • 55 g di burro
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate duchessa dovete partire dalle patate. Queste andranno lavate per bene e poi messe a lessare in una pentola con abbondante acqua salta portata ad ebollizione. Lasciate le patate intere e con tutta la buccia. Fate procedere la cottura delle patate almeno per una ventina di minuti.

Fate attenzione a scegliere patate tutte della stessa dimensione in maniera tale che la cottura sia uniforme. Altrimenti rischiereste di avere delle patate cotte ed altre troppo cotte che perderebbero troppa consistenza. Quando inserendo un coltello questo si estrarrà senza alcun problema le patate saranno pronte e potete toglierle dalla pentola.

Adesso proseguite la preparazione andando a sbucciare le patate quando queste sono ancora ben calde. Magari lasciate riposare per una decina di minuti così da evitare di scottarvi, ma non lasciatele freddare. Una volta che le patate saranno state private della loro buccia potete passarle con uno schiacciapatate oppure con un passa verdure. In entrambi i casi otterrete una purea perfetta di patate.

A questo punto dovete passare ad insaporire e condire le patate appena preparate aggiungendo gli altri ingredienti. Aggiungete, quindi, il burro, il parmigiano reggiano, sale, pepe e noce moscata. Il burro in questa operazione dovrà essere ben morbido per cui tenetelo fuori dal frigorifero così che abbia una consistenza ben morbida per potersi amalgamare al meglio in questa fase.

Aggiungete adesso al vostro composto i tuorli e continuate ad amalgamare il tutto fino ad ottenere un composto ben denso e compatto. A quel punto fermate la lavorazione e dedicatevi alla realizzazione vera e propria per la quale avrete bisogno di un sac à poche con una punta a stella. In questo modo avranno un aspetto davvero molto particolare ed elegante.

Versate il composto nella tasca della sac à poche e preparate la teglia coperta con della carta da forno sulla quale andrete a realizzare le vostre patate duchessa. Prendete il sac à poche e andate a realizzare dei piccoli ciuffetti con il vostro composto, facendo attenzione a fare dei movimenti secchi quando andate a staccare tra un ciuffetto e l’altro.

Continuate in questo modo fino a quando il vostro composto non sarà terminato. A questo punto sono pronte per essere messe in forno a 200°C per circa 25 minuti. Il risultato sarà un aspetto dorato e molto invitante.

Sfornate, quindi, le patate duchessa e servitele quando queste sono ancora ben calde. Sono perfette per accompagnare dei secondi sia di carne che di pesce e sono amati dai grandi ma anche dai piccoli, che ne apprezzano la forma sfiziosa.

Saranno un contorno diverso dal solito e proprio per questo vi garantiranno un vero e proprio successo con i vostri ospiti.

Consigli e varianti

Se volete dare un aspetto più lucido dovete spennellarlecon del bianco d’uovo. In questo modo il risultato sarà veramente perfetto e ancora più invitante.

Se avete il Bimby a vostra disposizione utilizzatelo dapprima per la cottura delle patate e poi per la preparazione dell’impasto base da cui realizzare queste delizie.

Per un piatto ancora più sfizioso potete realizzare delle patate duchessa ripiene con prosciutto e formaggio. Avranno una dimensione maggiore ma il risultato sarà davvero strepitoso.

Patate duchessa senza uova

Se non potete consumare questo alimento potete ometterlo nella preparazione di questo piatto ed aggiungere un quantitativo maggiore di formaggio e burro. Il risultato sarà un composto comunque ben omogeneo e morbido che potrete modellare utilizzando la sac à poche.

Conservazione

Le patate duchessa si conservano in frigorifero per al massimo 2 – 3 giorni se coperte con della pellicola trasparente o se chiuse all’interno di un contenitore ermetico. Possono anche essere congelate già cotte in maniera tale da averle sempre a disposizione. In questo caso basterà estrarle dal congelatore e metterle in forno per circa 4 minuti perché tornino perfette come quando le avete preparate.

In questo modo saranno sempre a vostra disposizione per essere preparate anche all’ultimo momento. Inoltre, congelandole, potete anche prepararle in anticipo specialmente quando state preparando diversi piatti o state realizzando un menu particolarmente complicato. In questo modo faciliterete il vostro lavoro e le vostre preparazioni.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!