Contorni   •   Fritti   •   Vegeteriano   •   Vegano

Melanzane fritte all’arrabbiata con peperoncino

Con un piatto di melanzane fritte all'arrabbiata con peperoncino sarà impossibile non ottenere grandi consensi. Una ricetta semplice ma un sapore letteralmente esplosivo

Melanzane fritte all’arrabbiata con peperoncino
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le melanzane fritte sono perfette per accompagnare tanti piatti. Si tratta, infatti, di un contorno molto semplice sfizioso al tempo stesso. Inoltre, le melanzane in questo modo potranno costituire la base per tantissimi piatti diversi, basti pensare alla classica parmigiana.

A seconda di come vengono fritte, però, le melanzane possono essere utilizzate per alcuni piatti in particolare. Ad esempio, potete friggerle immergendole dapprima nella pastella oppure passandole nel pangrattato, magari aromatizzato in tanti modi diversi. Il risultato sarà sempre molto sfizioso e particolare e si presta alla realizzazione di tantissimi piatti, che potranno costituire anche degli ottimi secondi. Vediamo, quindi, come friggere le melanzane e come condirle alla perfezione nelle tante varianti possibili.

Ingredienti

  • 4 melanzane
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 peperoncino
  • q.b di sale
  • 1 spicchio di aglio

Come fare le melanzane fritte

Per preparare le melanzane fritte all’arrabbiata la prima cosa da fare sarà dedicarsi proprio all’ingrediente base, quindi alle melanzane.

Dovrete dapprima eliminare le due estremità e poi lavarle accuratamente e asciugarle tamponando con un foglio di carta assorbente o con un canovaccio ben pulito. Le melanzane a questo punto andranno ridotte in fette e successivamente in cubetti. Se lo desiderate, però, tenere le melanzane in fette. Dovrete decidere la forma da dare in base anche al piatto che intendete realizzare o a come volete presentare il vostro contorno.

Una volta pronte le melanzane andranno fritte in abbondante olio di semi oppure olio extravergine d’oliva portato a temperatura. Aggiustate con del sale e fate quindi dorare per circa tre-quattro minuti per lato. Se lo desiderate, per eliminare il retrogusto più amaro che spesso le melanzane hanno, potete cospargerle con del sale grosso e mettere all’interno di uno scolapasta. Fate riposare per circa mezz’ora e poi ripulitele del sale in eccesso. In questo modo otterrete un sapore finale più dolce e meno amaro.

Una volta pronte le melanzane andranno disposte su un foglio precedentemente coperto con della carta assorbente. Questo passaggio può sembrare di poca importanza ma sarà fondamentale per non avere un risultato troppo unto. Tenete momentaneamente le melanzane da parte mente continuate la frittura.

Nel frattempo all’interno di un pentolino fate dorare uno spicchio d’aglio ed aggiungete anche il peperoncino precedentemente tritato molto finemente. Aggiungete le melanzane e fate saltare il tutto per un paio di minuti così che l’olio aromatizzato al peperoncino ed all’aglio possa condire alla perfezione le melanzane. Se necessario condite con altro sale.

Spegnete quindi la fiamma e fate riposare così che il piatto si freddi e servitelo quindi ai vostri ospiti.

Melanzane-fritte

Melanzane fritte impanate

Per una versione più croccante potete impanare le melanzane con uova e pangrattato e poi friggere in olio bollente. Otterrete in questo modo delle cotolette di melanzane davvero deliziose e molto golose che piaceranno a tutti, anche ai più piccoli.

Potrete anche optare per delle melanzane al forno. Il procedimento rimarrà lo stesso ma potrete disporre le fette su una teglia unta con olio o foderata con carta da forno. In questo modo il risultatoi sarà comunque goloso ma otterrete un piatto decisamente più leggero.

Le melanzane indorate e fritte, come vengono chiamate in alcune regioni d’Italia, saranno altrettanto gradite. L efette andranno in questo caso passate nella farina e poi nell’uovo e successivamente fritte.

Melanzan ripiene

Se, invece, volete preparare un piatto più complesso potete realizzare un ripieno. In questo caso potete svuotare la parte interna delle melanzane oppure dividere in due metà e creare delle barchette. La polpa andrà cotta in padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio e successivamente condita con sale, pepe e del pomodoro o dei pomodorini. A fine cottura aggiungete del pangrattato.

Fatto questo potete aggiungere il ripieno all’interno delle barchette che avrete passato in forno per 15 minuti dopo averle cosparse con dell’olio extravegine d’oliva. Aggiungete del formaggio grattugiato e della mozzarella grattugiata o del formaggio a pasta filata in supercifie. Infornate nuovamente per una decina di minuti e servite ai vostri ospiti ancora calde.

Polpette di melanzane fritte

Le melanzane sono la vostra passione? Bene, delle delizione polpette di melanzane saranno davvero perfette per portare a tavola un piatto diverso dal solito, sfizioso e goloso. Potete friggerle in olio bollente oppure creare una versione light cuocendo in forno a 180°C per circa 20 minuti, girandole a metà cottura così da avere una doratura ben omogenea.

Come conservare le melanzane fritte

Questo piatto si conserva per un paio di giorni in un contenitore ermetico. Potrà essere anche servito a temperatura ambiente lasciandolo fuori dal frigorifero per circa 30 minuti.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di peperoncino e sceglietene la qualità da utilizzare in base al grado di piccantezza da dare a questo piatto. Potete anche aggiungere della menta o altre erbe aromatiche per dare un tocco in più ed un profumo letteralmente irresistibile a questa ricetta già molto sfiziosa e gustosa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!