Contorni   •   Padella   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Senza glutine   •   Senza lattosio

Melanzane in agrodolce

Tra le ricette con melanzane a cui possiamo attingere per la preparazione dei contorni, quella delle melanzane in agrodolce è di certo una delle più sfiziose, golose e semplici da preparare. Saranno ideali per accompagnare secondi di carne o di pesce ma potranno essere gustate anche semplicemente su del pane croccante. Vediamo insieme come si preparano

Melanzane in agrodolce
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Tra i contorni che si possono realizzare e proporre ai propri ospiti ce ne sono molti davvero semplicissimi da preparare e perfetti per accompagnare piatti di ogni tipo, sia a base di carne che di pesce, e che sono alla portata di tutti. Le melanzane in agrodolce di certo non potranno che stupire i vostri ospiti con il loro sapore semplice ma particolare e il loro profumo coinvolgente e stuzzicante.

Un piatto semplice che potrà, però, essere molto versatile e di sicuro successo.

Scopriamo, quindi, passo dopo passo come procedere nella realizzazione di questa ricetta ed altre varianti altrettanto sfiziose e golose.

Ingredienti

  • 3 melanzane
  • 50 ml di aceto
  • 50 g di zucchero
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di menta
  • q.b di basilico

Preparazione

Per portare a tavola le melanzane in agrodolce la prima cosa che dovrete fare sarà partire dalla materia prima di questo piatto, ovvero dalle melanzane. Eliminate il piccolo e l’estremità opposta, lavate ed asciugate quindi le melanzane. A questo punto realizzate dei cubetti o delle listarelle, a seconda di come intendete presentare il vostro piatto.

Prendete gli spicchi d’aglio, eliminate la buccia esterna r riducete in piccoli cubetti  in fettine. Spostatevi all’interno di una padella ben capiente e mettete a scaldare l’olio. Aggiungete, quindi, l’aglio e fate soffriggere per un minuto circa.

Potete, quindi, aggiungete, le melanzane e far procedere la cottura a fiamma viva per mescolando continuamente, così che le melanzan si ammorbidiscano e rilascino i loro liquido di cottura. Aggiustate di sale e pepe in base ai vostri gusti.

Dedicatevi, quindi, alle erbe aromatiche che volete utilizzare per la preparazione del piatto. In questo caso sono state usate delle foglie di menta e di basilico, ma potete scegliere altre erbe in base ai vostri gusti. Lavate le foglie, asciugatele e riducetele in pezzi più piccoli. In alternativa potete lasciare le foglie intere. Aggiungete le erbe alle melanzane ed a questo punto procedete anche con aceto e zucchero. Mescolate e fate evaporare per bene l’aceto prima di coprire le melanzane e far cuocere per altri 10-15 minuti.

La proporzione tra aceto e zucchero potete dosarla in base ai vostri gusti, a seconda di quale dei due ingredienti intendete far prevalere rispetto all’altro.

Quando le melanzane si saranno perfettamente ammorbidite spegnete la fiamma e fate freddare prima di servire ai vostri ospiti.

Melanzane-alla-siciliana

Melanzane in agrodolce non fritte

Se volete portare a tavola questo piatto in una versione più leggera potete decidere di cuocere le listarelle o i cubetti di melanzane al forno. Dovrete disporli su una teglia, ungere con olio ed aggiustare di sale e pepe. Mettete in forno a 200°c per circa 15 minuti. Regolate, però, il tempo di cottura in base alla dimensione data ai tocchetti di melanzane.

Adesso non dovrete fare altro che soffriggere l’aglio in padella insieme all’olio ed aggiungere le melanzane. Aggiungete le erbe aromatiche, aceto e zucchero e fate evaporare, lasciando poi proseguire la cottura per un’altra decina di minuti.Saranno un’ottima alternativa anche delle melanzane sott’olio.

Melanzane in agrodolce Bimby

Anche il Bimby potrà esservi d’aiuto nella realizzazione di questo piatto. Potete cuocere le melanzane con il Varoma oppure potete dapprima soffriggere per 3 minuti a 100°C Senso antiorario velocità Mescolamento l’aglio e l’olio e poi aggiungere le melanzane e far proseguire la cottura per altri 10 minuti sempre con la stessa modalità di cottura.

Non dovrete, quindi, far altro che aggiungere le erbe aromatiche, l’aceto e lo zucchero e far proseguire la cottura per altri 7 minuti.

Melanzane in agrodolce sott’olio

Se volete conservare a lungo questa preparazione potete aggiungerla all’interno di appositi barattoli, precedentemente sterilizzati, e coprire con dell’olio. In questo modo le vostre melanzane si conserveranno più a lungo.

Conservazione delle melanzane in agrodolce

Questa preparazione si può conservare per al massimo 2 giorni in frigorifero in un contenitore ermetico.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete rendere il piatto più piccante e speziato sostituendo il pepe nero con del pepe in grani o con del peperoncino. Usate le erbe aromatiche che più preferite per ottenere un risultato sempre diverso e sempre più invitante, perfetto davvero per tutta la famiglia. Queste melanzane saranno ottime non solo come contorno ma anche da consumare su dei crostini di pane croccanti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!