Patate alla savoiarda

Le patate alla savoiarda sono un piatto ricco di sapore sebbene venga realizzato con pochi ingredienti. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Patate alla savoiarda
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le patate alla savoiarda sono un contorno che appartiene alla cucina piemontese, realizzato con patate a fette e formaggi di vario tipo, a seconda dei gusti.

La preparazione delle patate alla savoiarda è molto semplice e richiede pochi ingredienti ma il risultato finale sarà davvero saporito e cremoso con un’ottima gratinatura in superficie. Le patate, infatti, vengono ridotte prime fette e poi lessate per finire poi in forno insieme al formaggio, latte e burro. Un ottimo contorno ideale per accompagnare secondi piatti di vario tipo.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime patate alla savoiarda.

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 70 g di burro
  • 220 g di groviera
  • 170 ml di latte
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle patate alla savoiarda dovete come prima cosa dedicarvi alle patate, ingrediente principale di questa ricetta.

Come prima cosa le patate andranno pelate e lavate accuratamente sotto acqua fredda corrente per eliminare ogni residuo di terra presente. Una volta ben pulite le patate andranno ridotte in fette di medio spessore. Prendete una pentola, portate a bollore abbondante acqua salata dove dovrete immergere le patate per circa una decina di minuti così che inizino cuocersi ad ammorbidirsi.

La cottura delle patate non dovrà terminare in questa fase perché ricordate che le patate alla savoiarda termineranno la cottura in forno.

Scolate a questo punto le patate e tamponatele con un foglio di carta assorbente o un canovaccio e poi distribuite dall’interno la pirofila che avete precedentemente cosparso con del burro. Dovrebbe creare uno strato in cui queste possono anche sovrapporsi l’una con l’altra. Aggiungete quindi sale, pepe, latte e burro a tocchetti e per ultimo il formaggio che avrebbe ridotto in fette o in tocchetti per un risultato più omogeneo.

Potete anche tritare il formaggio scelto utilizzando un mixer così da distribuirlo perfettamente su tutta la superficie. Le patate alla savoiarda sono quindi pronte per essere messe in forno preriscaldato a 190° per circa mezz’ora. Il piatto sarà pronto quando la superficie sarà ben gratinata. I tempi di cottura possono variare in base allo spessore delle fette ma anche in base a quanto le avete fatte cuocere precedentemente. Regolatevi quindi in base alle esigenze.

In alternativa potete preparare delle lasagne di patate e pancetta oppure una parmigiana di patate, entrambi piatti molto particolari e sfiziosi che si prestano perfettamente per accompagnare secondi di vario tipo ma anche per essere serviti come secondo piatto alternativo alla carne o al pesce.

Conservazione

Le patate alla savoiarda si conservano per al massimo un paio di giorni all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente consumate andranno riscaldate in forno tradizionale oppure a microonde così che il formaggio fonda e torni nuovamente filante come quando avete sfornato il piatto.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Come detto in precedenza, potete utilizzare il tipo di formaggio che più preferite. Al posto del groviera, infatti, potrà utilizzare della fontina o dell'emmenthal. Regolate la quantità di formaggio in base ai vostri gusti. Il risultato sarà comunque ottimo. Potete aggiungere anche una spolverizzata di parmigiano o di pecorino sul formaggio prima di mettere in forno.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!