Parmigiana di patate

La parmigiana di patate è un contorno molto sfizioso e goloso, che può essere servito anche come piatto unico ai nostri ospiti. Vediamo insieme come prepararla ed alcuni consigli utili per la sua preparazione

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La parmigiana di patate è un contorno diverso dal solito e molto originale, ma che sarà molto apprezzato dagli amanti delle patate.

Il nome di questo piatto deriva dalla sua composizione a strati che ricorda la ben più classica parmigiana di melanzane. E’ ottima anche da servire come piatto unico.

Vediamo, quindi, insieme la ricetta.

Parmigiana-di-patate

Ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 300 g di scamorza
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 70 g di parmigiano reggiano
  • 500 ml di besciamella
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Come fare la parmigiana bianca

Per iniziare la preparazione della parmigiana di patate dovete partire proprio dall’ingrediente principale di questa ricetta, ovvero dalle patate. Queste, infatti, andranno pelate, lavate accuratamente e poi ridotte in fettine abbastanza sottili.

Fatto questo dedicatevi alla preparazione della besciamella, che dovrà poi riposare una decina di minuti prima di iniziare la composizione del piatto.

Riducete in fettine anche la scamorza ed a questo punto tutto è pronto per procedere alla composizione. In una teglia di circa 23 cm di diametro aggiungete un primo strato di besciamella e poi uno di patate. Salate e pepate a vostro piacimento. Aggiungete un altro po’ di besciamella e poi create uno strato di prosciutto cotto ed uno di scamorza. Spolverizzate con parmigiano reggiano e ricominciate la sequenza fino a quando avrete terminato gli ingredienti a vostra disposizione o a seconda di quanti strati avete intenzione di creare.

Terminate la preparazione con un abbondante strato di besciamella di parmigiano reggiano grattugiato. Fatto questo la parmigiana è pronta per essere messa in forno preriscaldato a 180°C per circa 1 ora, utilizzando la funzione grill per gli ultimi 10 minuti così da gratinare perfettamente la superficie.

I tempi di cottura possono variare a seconda dello spessore che avete dato alle patate. Se volete velocizzare i tempi di cottura potete sbollentare le fette in abbondante acqua salata per una decina di minuti. In questo modo potrete anche realizzare delle fette più spesse ed avere quindi un risultato più corposo ed un piatto ancora più goloso.

In base alle vostre scelte, quindi, regolate di conseguenza i tempi di cottura in forno. Solo in questo modo potrete avere un risultato perfetto.

Una volta pronta lasciate intiepidire il piatto prima di servirlo ai vostri ospiti.

Parmigiana-di-patate

Consigli e varianti

Per comporre la parmigiana bianca di patate potete utilizzare una pirofila da cui ricavare poi le porzioni oppure una teglia a cerniera così da sformarla in pochissimi secondi e portarla a tavola su un piatto di portata.

Questo piatto si presta a tantissime varianti diverse. Potete, infatti, sostituire il parmigiano con un formaggio dal sapore più intenso, così come potete sostituire il prosciutto cotto con dello speck o del salame o la scamorza con della provola o della scamorza affumicata. Sbizzarritevi con la fantasia e con gli abbinamenti per trovare quello che meglio soddisfa i vostri gusti e quelli dei vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una parmigiana di patate con cipolle.

Parmigiana di patate senza besciamella

Potete realizzare questo piatto anche senza utilizzare la besciamella se non la gradite particolarmente o semplicente se volete limitare le calorie.

In alternativa potete aggiungere delle fette di formaggio a pasta filata tra uno strato e l’altro ed aggiungere poi circa 3 cucchiai di latte per donare cremosità alla vostra preparazione.

Il risultato che otterrete sarà comunque ottimo. In questo caso, però, dovrete far attenzione allo spessore delle fette che non deve essere eccessivo, a meno che non decidiate di sbollentare come illustrato prima.

Per una variante light potete usare al posto del formaggio della mozzarella light. Se, invece, volete un risultato più consistente aggiungete dello speck o della mortadella tra uno strato e l’altro.

Conservazione

La parmigiana di patate si conserva per un paio di giorni in frigorifero coperta con della pellicola trasparente oppure chiusa all’interno di un contenitore ermetico.

Andrà scaldata in forno per una decina di minuti oppure messa in microonde per qualche secondo perché torni calda e filante come quando l’avete preparata. Solo in questo modo, infatti, potrete apprezzarne tutta la cremosità. Anche se decidete di sostituire la besciamella con una maggiore quantità di formaggio riscaldare il piatto sarà di fondamentale importanza per poter apprezzarlo.