Verza e patate al forno gratinate

Un buon piatto di verza e patate al forno gratinate sarà davvero l'ideale per accompagnare secondi di vario tipo, sia a base di carne che di pesce. Un contorno facile da preparare e ideale nella stagione invernale

Verza e patate al forno gratinate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

In inverno portare a tavola dei contorni semplici e gustosi al tempo stesso spesso può risultare banale. La natura, però, ci offre tantissime materie prime che anche con pochi ingredienti possono essere trasformate in piatti davvero strepitosi, gustosi ma leggeri e semplici da preparare al tempo stesso.

Un piatto di verza e patate al forno gratinate sicuramente fa parte di quei piatti appetitosi e particolari ma semplici da realizzare a cui nessuno potrà resistere. La verza è un ortaggio molto ricco di vitamine, la sua consistenza croccante e il suo sapore avvolgente la rendono perfetta per la preparazione tantissimi piatti, associata in particolare alle patate. Il piatto a cui darete vita sarà perfettamente bilanciato, con una gratinatura molto golosa ottenuta con il passaggio in forno. Uno di quei piatti a cui è difficile dire di no e che potranno essere utilizzati per accompagnare secondi di carne ma anche di pesce.

Vediamo, quindi, come fare e tanti suggerimenti che vi torneranno utili per preparare questo piatto alla perfezione

Ingredienti

  • 600 g di verza
  • 400 g di patate
  • 2 cipolle
  • 200 ml di brodo vegetale
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di parmigiano reggiano
  • q.b. di latte

Come preparare verza e patate al forno

Per iniziare la preparazione di questo piatto dovrete partire proprio da verza e patate. Le patate, infatti, andranno pulite per bene, sbucciate e poi ridotte in piccoli cubetti o in fette di medio spessore.

Dedicatevi quindi alla verza, che andrà tagliata a strisce, lavata sotto un getto di acqua fredda corrente e poi messa a scolare in uno scolapasta. E’ il momento di dedicarsi alla cipolla, che dovrà essere tritata molto finemente così da non avvertirla più poi nel piatto finito.

Fatto questo dovrete passare alla cottura della verza che dovrà avvenire in padella con gli spicchi d’aglio lasciati interi, così da poterti rimuovere successivamente, dell’olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Fate andare il tutto per circa 5 minuti mescolando continuamente ed aggiungete successivamente il brodo vegetale così da favorire la cottura della verza. Il brodo vegetale dovrà essere già caldo, quindi tenetelo a temperatura, e dovrà essere aggiunto poco alla volta.

Coprite con un coperchio e fate proseguire la cottura per una decina di minuti. Quando la verza sarà quasi cotta potrete eliminare gli spicchi d’aglio e mettere momentaneamente da parte. Nel frattempo dedicatevi alle fette di patate, che dovrete sbollentare per una decina di minuti in abbondante acqua salata. Il tempo di permanenza nell’acqua calda dipenderà dalla spessore che avete dato alle fette di patate. Maggiore sarà lo spessore, infatti, più tempo sarà necessario per la cottura.

A questo punto scolate le patate, tamponatele e potete passare alla composizione del vostro piatto. All’interno di una pirofila ungete il fondo con dell’olio extravergine d’oliva e create un primo strato di verza, adagiate uno strato di patate e spolverizzate con un’abbondante manciata di parmigiano grattugiato. Aggiungete un altro strato di verza e patate e coprite con dell’altro formaggio grattugiato. Continuate in questo modo fino ad esaurimento degli ingredienti.

In superficie create un abbondante strato di formaggio grattugiato. Se lo desiderate aggiungete anche qualche cucchiaio di latte in superficie così che si formi una crema al formaggio in fase di cottura davvero deliziosa. Verza e patate andranno in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-20 minuti, selezionando la funzione grill negli ultimi 10 minuti così che la superficie si possa gratinare alla perfezione.

In questo caso i tempi di cottura varieranno in base a quanto avete cotto gli ingredienti di base che servono per questo piatto.

Una volta pronte verza e patate al forno gratinate andranno lasciate da parte ad intiepidire per una decina di minuti e successivamente servite ai vostri ospiti.

Verza-e-patate-al-forno

Verza, patate e salsiccia

Se volete rendere questo contorno un piatto unico potrete associarvi della salsiccia. Potrete, infatti, eliminare il budello della salsiccia, passare in una padella con uno spicchio d’aglio, dell’olio extravergine d’oliva e far saltare per qualche minuto. La salsiccia così cotta andrà alternata ai vari strati.

In alternativa, però, potete anche tenere la salsiccia intera, scottarla su una griglia ben calda e successivamente servire insieme la verza e patate. Il risultato sarà comunque strepitoso.

Verza e patate bimby

Questo stesso contorno può essere realizzato anche utilizzando il bimby. Potrete, infatti, cuocere la verza all’interno del boccale con gli spicchi d’aglio, olio, sale e pepe ed aggiungete il brodo vegetale. Nel Varoma, invece, potrete cuocere le vostre fette di patate e poi disporre il tutto all’interno della pirofila per gratinare in forno.

Se lo desiderate, però, potete completare la cottura direttamente all’interno del bimby. In questo caso dovrete aggiungere all’interno del boccale le patate ridotte in cubetti ed andare aggiungendo brodo vegetale così da fare in modo che i due ingredienti utilizzati per la preparazione di questo piatto si cuociano alla perfezione. Il vostro piatto sarà sempre strepitoso

Conservazione di verza e patate al forno

Il piatto si potrà conservare in frigorifero per al massimo un paio di giorni chiuso in un contenitore ermetico oppure coprendo con pellicola trasparente.

Scaldate il piatto in forno tradizionale o al microonde prima di riproporlo ai vostri familiari. Il risultato sarà comunque ottimo e strepitoso.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Questo stesso piatto può essere arricchito in tanti modi diversi. Ad esempio potrete aggiungere dei cubetti di pancetta precedentemente rosolati in una padella antiaderente ben calda, senza necessità di aggiungere ulteriori grassi. I cubetti di pancetta andranno poi inseriti tra uno strato e l'altro all'interno della pirofila. Utilizzate il formaggio grattugiato che più preferite per dare un sapore più o meno intenso al piatto.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!