Bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco

Golosa da servire a fine pasto ma anche merenda golosa e cremosa. Questa bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco è davvero strepitosa. Vediamo insieme come si prepara passo dopo passo

Bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco e base pan di spagna sarà una golosità a fine pasto, una merenda fresca e cremosa per sentirsi un po’ come dentro ad una raffinato ristorante stellato.

Nel medioevo, in Francia, il termine entremets indicava portate molto fresche e leggere, servite nel mezzo di un pasto abbondante e con innumerevoli piatti, in attesa di questi o durante momenti di spettacolo e di intrattenimento tra una portata e l’altra. Ai giorni nostri vengono serviti dopo il formaggio e sono sempre portate dolci.

Scopriamo insieme come si prepara questo delizioso dessert.

Ingredienti per la bavarese

  • 125 ml di latte intero
  • 125 g di cioccolato bianco
  • 25 g di zucchero
  • 50 g di tuorli
  • 8 g di colla di pesce
  • 250 ml di panna da montare
  • q.b di bacca di vaniglia

Ingredienti per la gelée ai frutti di bosco

  • 220 g di frutti di bosco
  • 100 g di zucchero
  • 250 ml di acqua
  • 12 g di colla di pesce

Ingredienti per il pan di spagna

  • 3 uova
  • 90 g di zucchero
  • 45 g di maizena
  • 45 g di farina 00
  • scorza di 1 limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione della bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco la prima cosa che dovrete fare sarà ammollare la colla di pesce in 40 ml di acqua fredda per 10 minuti, nell’attesa unite il tuorlo d’uovo con lo zucchero ed i semi della bacca di vaniglia, mescolando bene ma non facendo montare il tutto.

Nel frattempo portate il latte a bollore, appena sfiora il bollore versate il latte nel composto di uovo, zucchero e vaniglia, rimettere sul fuoco. Mescolate con attenzione di continuo, portate il tutto a 85°C e poi togliere immediatamente dal fuoco. Sempre mescolando aggiungete il cioccolato bianco precedentemente spezzettato e la colla di pesce ben strizzata. Mettete da parte a raffreddare. Montate la panna e con cura unitela al composto freddo, poi mettete in frigorifero.

Passate ora alla realizzazione della gelée. In 60 ml di acqua ben fredda mettete ad ammorbidire la colla di pesce per 10 minuti. In un pentolino mettere l’acqua i frutti di bosco e lo zucchero, portate a bollore rimestando e continuate per circa 2 minuti. Spegnete la fiamma, unite la gelatina e girate accuratamente per farla sciogliere, poi filtrate per bene. Lasciate raffreddare fuori frigo.

E’ il momento di preparare il pan di spagna. Sbattete con le fruste o in planetaria a velocità medio alta le uova (devono essere rigorosamente a temperatura ambiente) con lo zucchero, per 15 o anche 20 minuti: la massa dovrà essere ben compatta, spumosa e chiara.

Setacciate la farina e la maizena, mischiatele per bene unendo la scorza grattugiata del limone. Unite il tutto al composto di uova e zucchero, mescolate con una spatola bal basso verso l’alto avendo cura di non lasciare grumi e non smontare la massa. Stendete il pan di spagna in una teglia bassa, quadrata o rettangolare 25×25 o 25×30 circa. Fate cuocere in forno, statico e preriscaldato a 180°C per 10/12 minuti.

Riempite gli stampi monoporzione con la crema bavarese ormai fredda per la metà circa del loro volume, aggiungere la gelée fredda ed un strato di pan di spagna tagliato a misura dei vostri stampi. Mettete tutto in freezer per almeno 12 ore, poi togliet dagli stampi, decorate a piacere e lasciate in frigorifero. Estraete 10 minuti prima servire e decorate con del burro spray.

Bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco

Conservazione

La bavarese al cioccolato bianco e vaniglia con gelée ai frutti di bosco si conserva in frigo per 3 giorni.

Stefania Di Leo

I consigli di Stefania

Con le dosi ottenute si riempiono circa 8/10 monoporzione medie; se molto piccoli come quelli usati in questo caso si arriva anche a 18 porzioni. Per comodità e sicurezza si può mettere la gelée a congelare in stampini ovviamente più piccoli di quelli a disposizione, per poi inserirla una volta congelata negli altri stampi insieme alla bavarese, oppure metterla in congelatore in un contenitore basso ed ampio, facendo in modo che rimanga alta un centimetro circa per poi tagliarla a misura. Il pan di spagna usato in questo caso come biscuit, prepararlo prima della bavarese e della gelée. Se non si possiede una teglia bassa per cuocerlo, mettetelo nello stampo a voi più comodo, ma attenzione ai minuti di cottura: quando pronto tagliarlo in senso orizzontale se è troppo alto e poi a misura. Senza termometro per dolci è possibile comunque controllare se la crema è arrivata a 85 gradi, basta immergere un cucchiaio nella stessa se il composto rimane sul cucchiaio come una velatura ben aggrappato è pronta.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!