Cassatelle di carnevale con ricotta, cioccolato e cannella

Le cassatelle di carnevale sono un ottimo dessert da servire a fine pasto ma da proporre anche durante feste a tema o buffet di dolci. Con un ripieno di ricotta, cioccolato e cannella saranno davvero irresistibili e molto particolari. Scopriamo insieme come si preparano

Cassatelle di carnevale con ricotta, cioccolato e cannella
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Esistono moltisime versioni delle famose cassatelle di ricotta siciliane, una sorta di rivisitazione del cannolo realizzata nel periodo carnevalesco in cui si utilizza il tipico ripieno dei cannoli all’interno di ravioli fritti e cosparsi di zucchero a velo: ne esistono davvero tanti tipi, addirittura in alcune zone – come Modica – il ripieno è composto di cioccolato e…carne di manzo tritata!

Qualcuno usa lo zucchero semolato come copertura dopo la frittura, magari inserendo la cannella all’esterno anzichè nella farcia. Il minimo comun denominatore di questi ravioli dolci è l’assenza di uova e poco zucchero nell’impasto, una farcitura di ricotta di pecora, addolcita da zucchero, cioccolato e un pizzico di cannella connota questa versione, rigorosamente fritta!

L’impasto è realizzato come si faceva una volta, con la farina di rimacino anzichè con quella più raffinata come la 00.

Vediamo, quindi, come preparare le cassatelle di carnevale con ricotta, cioccolato e cannella.

Ingredienti per l’impasto

  • 250 g di farina di grano duro
  • 50 g di vino bianco
  • 40 g di strutto
  • 20 g di zucchero
  • q.b di scorza d’arancia
  • 2-3- cucchiai di acqua

Ingredienti per il ripieno

  • 300 g di ricotta di pecora
  • 100 g di cioccolato fondente
  • 100 g di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di cannella

Ingredienti per cospargere

  • q.b di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare le Cassatelle di carnevale ricotta, cioccolato e cannella iniziate dalla preparazione dell’impasto per i ravioli.

Scaldate il vino bianco con lo strutto, il poco zucchero e la scorza di arancia, finchè lo strutto si scioglie completamente. Versate i liquidi tiepidi nella farina di rimacino e impastate, finchè il panetto diventerà omogeneo e liscio: se notaste che è necessario, aggiungete un cucchiaio di acqua per aiutare la formazioe del glutine e realizzate così un ppanetto omogeneo. Avvolgete nella pellicola e mettete a riposare a temperatura ambiente.

Intanto in una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero, fino a creare una crema omogenea, poi inserite la cannella e il cioccolato tritato finimente, o le gocce di cioccolato, mescolate e lasciate in frigorifero.

Stendete ora la pasta sottile, se utilizzate la nonna papera andate fino alla penultima tacca di spessore: coppate dei dischi di 10-12 cm con un coppapasta o il bordo di una tazza, poi farciteli al centro con un cucchiaio di crema di ricotta, bagnate i bordi del disco di pasta e richiudetelo piegandolo a metà, facendo ben aderire i lembi di pasta uno sull’altro. 

Scaldate dell’olio in una casseruola non grande ma abbastanza alta, quando avrà raggiunto la temperatura di 170°C – inserendo uno stuzzicadenti vederete immediatamente delle microbollicine tutte intorno allo stecchino – e cuocete pochi ravioli per volta per circa 1 minuto, rigirandoli e fcendoli ben dorare.

Scolateli su della carta assorbente e fateli freddare completamente, poi cospargeteli di zucchero a velo e serviteli.

Cassatelle di carnevale con ricotta, cioccolato e cannella

Conservazione

Le cassatelle di carnevale con ricotta, cioccolato e cannella si conservano per al massimo 2-3 giorni.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Potrete preparare l'impasto anche il giorno prima per quello dopo, conservandolo in frigorifero e poi estraendolo un po' prima per farlo stemperare. Se preferite, invece di coppare i dischi di pasta prima di farcirli, potrete stendere la pasta a strisce, creare dei monticini di farcitura di ricotta ben distanziati uno dall'altro poi piegare la pasta su se stessa, avendone inumidito la superficie libera e coppare i ravioli. Cercate di far aderire davvero bene i lembi del raviolo altrimenti il composto fuoriuscirà in cottura.

Altre ricette interessanti
Commenti
Rossella Gallori
Rossella Gallori

19 febbraio 2019 - 20:45:24

Carnevale, ogni scherzo vale, queste cassatelle non sono uno scherzo, ma un regalo....tra coriandoli e stelle filanti godiamoci il sapore ed il,profumo

0
Rispondi