Cheesecake al cioccolato e nocciola

Deliziose e super golose queste mini cheesecake al cioccolato e nocciola. Facili da servire e bellissime da portare a tavola, ma soprattutto a conquistarvi sarà il sapore straordinario e la loro freschezza. Scopriamo passo dopo passo come portare a tavola questi meravigliosi dessert

Cheesecake al cioccolato e nocciola
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Per gli amanti del cioccolato che non vi rinunciano nemmeno in estate, quando molti prediligono gusti di frutta più rinfrescanti, queste cheesecake fredde uniscono il piacere di nocciole e cioccolato gianduia con la freschezza della mousse cheesecake da gustare fredda: da realizzare in monoporzioni o anche in uno stampo unico, potrete preparare con anticipo questo dessert avvantaggiandovi anche giorni prima e conservare le basi in freezer per assemblarle al momento del bisogno. Un modo per avere un dessert eccezionale sempre a portata di mano!

Vediamo come portare a tavola queste mini cheesecake al cioccolato e nocciola.

Ingredienti per la mousse

  • 210 g di philadelphia
  • 270 g di mascarpone
  • 100 g di zucchero a velo
  • 50 g di tuorli
  • 30 g di panna da montare
  • 10 g di colla di pesce

Ingredienti per la ganache

  • 200 g di panna da montare
  • 200 g di cioccolato gianduia

Ingredienti per la pasta frolla

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di zucchero a velo
  • 150 g di burro
  • 40 g di tuorli

Ingredienti per decorare

  • 150 g di cioccolato gianduia
  • q.b di granella di nocciole

Preparazione

Per la cheesecake al cioccolato e nocciole iniziate dalla ganache al cioccolato gianduia che sarà sia il cuore interno si la copertura finale della monoporzione.

Scaldate la panna in una casseruola o nel microonde, intanto triturate il cioccolato in un contenitore capiente: quando la panna bollirà, versatela subito sul cioccolato e mescolate per scioglierlo bene, poi passate il composto al minipimer per renderlo vellutato e senza grumi. Prendete uno stampo con piccole semisfere del diametro di 3 cm oppure anche gli stampi in silicone per cubetti di ghiaccio, versateci la ganache, della granella di nocciole e fate freddare prima a temperatura ambiente e poi in freezer. Tenete la ganache avanzata da parte, in frigorifero.

Dedicatevi alla frolla: su una spianatoia versate ferina e zucchero a velo, al centro poi il burro morbido e i tuorli, lavorate gli ingredienti umidi e poi incorporate i secchi, creando un panetto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e appiattitelo – si fredderà prima – lasciandolo in frigorifero.

Realizzate la mousse cheesecake: in una casseruola scaldate i 30 g di panna con i tuorli mescolando continuamente mentre la gelatina si ammorbidisce in acqua fredda, strizzatela e aggiungetela al composto in casseruola facendo sciogliere bene.

Con le fruste elettriche o in planetaria con gancio a frusta montate la panna senza eccedere troppo con la consistenza, tenete in frigo e con le stesse fruste lavorate il Philadelphia, il mascarpone e lo zucchero a velo. Iniziate a incorporare il composto di tuorli, gelatina e panna all’impasto di mascarpone, mescolando sempre molto velocemente per non fare grumi ed amalgamare bene. Incorporate per ultima la panna montata.

Versate la mousse cheesecake negli stampi a semisfera – o in qualsiasi stampo in silicone monoporzione, ma anche in uno stampo unico da torta – e inserite al centro di ognuna le piccole semisfere di ganache al gianduia ormai congelate (nel caso di stampo unico potete metterle tutte sul fondo coprendo al superficie dello stampo) e ponete in freezere per diverse ore, meglio se per una notte intera.

Prendete ora la frolla e stendetela a uno spessore di 3-4 mm, realizzare dei dischi che siano di poco più grandi rispetto alla misura degli stampini e cuoceteli a 180° per circa 10 minuti, o comunque fino a completa doratura. Estraete e fate freddare bene.

Estraete le mousse dal freezer, poggiatele su una griglia forata a sua volta poggiata su un vassoio e scaldando appena la microonde la ganache al gianduia – basteranno due o tre scatti alla massima potenza da 10 secondi l’uno – versatela sulla superficie delle mousse per glassarle. Attendere qualche istante e poi poggiare ogni mousse sulla propria base, eventualmente decorandone il bordo con scaglie di cioccolato o granella di nocciole.

Conservazione

Le mini cheesecake al cioccolato e nocciole vanno consumare in giornata. Potete, però, preparare e conservare in freezer per diverse settimane tutti gli elementi necessari e comporre il dolce quando dovete servirlo.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Come per tutte le altre mousse, potrete realizzarla in anticipo e conservarla per settimane in freezer, fino al momento di servirla. Potrete anche preparare i dischi di frolla già coppati da cuocere poi al momento, senza bisogno di scongelarli, per poi assemblare le monoporzioni. La ganche al gianduia si conserva ben coperta in un contenitore di plastica nel freezer anche per mesi.

Altre ricette interessanti
Commenti
Rossella Gallori
Rossella Gallori

28 agosto 2019 - 07:17:00

Qui c'è la mia vita, le mie gioie, gli ingredienti che più amo, un trionfo di bontà...brava Alice

0
Rispondi
Alice Parretta
Alice Parretta

28 agosto 2019 - 11:55:26

Quando i sapori evocano ricordi...

0
Rispondi