Dolci   •   Crostate   •   Senza glutine

Crostata senza glutine con banane e mandarini

La crostata senza glutine con banane e mandarini è un dolce classico della tradizione italiana ma rivisitato per poter essere gustato anche da tutti coloro che sono intolleranti al glutine.

Crostata senza glutine con banane e mandarini
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La crostata senza glutine con banane e mandarini è un dolce facile e veloce da preparare composto da una base di pasta frolla friabile e croccante e da una farcitura con della crema pasticcera e della frutta fresca di stagione. Un connubio perfetto per avere una torta che piacerà sicuramente a tutti, grandi e piccini ed in base alla stagione si potrà personalizzare con frutta fresca che più vi piace.

Vediamo quindi insieme come preparare questa crostata.

Ingredienti

  • 300 g di farina senza glutine
  • 80 g di zucchero
  • 1 uova
  • 1 tuorli
  • 130 g di burro
  • q.b di scorza di limone
  • 1 pizzico di lievito vanigliato
  • 30 g di amido di mais
  • 2 uova
  • 1/2 l di latte intero
  • 60 ml di acqua
  • 25 g di zucchero
  • 4 g di amido di mais

Preparazione

Preparare la crostata senza glutine con banane e mandarini è davvero facilissimo. Per prima cosa accendete il forno a 180 gradi statico dopodiché preparare la pasta frolla nel seguente modo: mettete in una ciotola capiente la farina, aggiungete l’uovo, il tuorlo, lo zucchero, il lievito, la scorza del limone ed il burro tagliato a pezzettini poi iniziate ad amalgamare il tutto con le dita finché non avrete formato un panetto liscio e compatto.

A questo punto avvolgete il composto in un foglio di carta forno poi adagiatelo in frigorifero per almeno 30 minuti. Intanto preparare la crema pasticcera quindi versate in un pentolino il latte, aggiungete della scorzetta di limone grattugiata poi fate scaldare sul fuoco a fiamma dolce.

Nel frattempo rompete in una ciotola le uova poi aggiungete lo zucchero, l’amido di mais e iniziate a mescolare con una frusta elettrica o manuale. Spegnete il fuoco poi versate il composto di uova, zucchero e amido di mais nel pentolino con il latte, mescolate bene e fate nuovamente scaldare per 3 minuti o comunque finché la crema non si sarà addensata senza mai portare a bollore.

Travasate la crema pasticcera nella ciotola utilizzata in precedenza, coprite con della pellicola trasparente e lasciate raffreddare. Trascorso il tempo di riposo della frolla prendete il panetto, stendetelo con un mattarello dando forma circolare poi adagiatelo in uno stampo per crostate lasciando sotto il foglio carta forno. Modellate la pasta frolla con le dita facendola aderire bene sui bordi e sulla base, bucherellatela con i rebbi di una forchetta poi mettetela a cuocere per circa 25 minuti.

Una volta cotta la pasta frolla toglietela dal forno a lasciatela intiepidire intanto preparate la frutta. Sbucciate i mandarini e divideteli a spicchi poi sbucciate anche la banana e tagliatela a rondelle. A questo punto potete assemblare la crostata quindi adagiate il guscio di pasta frolla su di un piatto da portata poi versate dentro la crema pasticcera e decorate con la frutta fresca disponendola a raggiera.

Infine preparate la gelatina mettendo in un pentolino l’acqua, lo zucchero e l’amido di mais poi mescolate bene con la frusta manuale e fate scaldare finché la gelatina non si sarà formata. Prendete un pennello da cucina e spennellate delicatamente la frutta con la gelatina precedentemente preparata poi lasciate riposare la crostata senza glutine con banane e mandarini in frigorifero per almeno 1 ora prima di servirla.

Crostata senza glutine con banane e mandarini

Conservazione

Questa crostata di conserverà anche 3 giorni in frigorifero chiusa in un barattolo ermetico.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Quando preparate la pasta frolla dovrete lavorarla con le dita delle mani molto velocemente per non scaldare troppo il burro altrimenti il composto si rovinerà. Se siete anche intolleranti al latte vaccino potete sostituirlo con quello vegetale come quello di soia o mandorla nelle stesse quantità. Infine per dare più croccantezza alla crostata potete aggiungere insieme alla frutta delle lamelle di mandorle.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!