Panna cotta alle pesche

La panna cotta alle pesche è un dessert freddo, delizioso e davvero facile da preparare. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Panna cotta alle pesche
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Con il caldo cosa c’è di meglio di un bel dolcetto fresco e leggero? Con questa panna cotta alle pesche riuscirete a portare in tavola un dessert davvero gustoso! Vi basteranno pochi e semplici ingredienti per poterla preparare ma soprattutto la preparazione è davvero veloce quindi adatta anche a chi ha pochissimo tempo.

In questo caso sono state utilizzate le pesche, ma voi potete farla con la frutta che preferite.

Ecco la ricetta per prepararla.

Ingredienti

  • 250 g di panna
  • 80 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di aroma vaniglia
  • 1 pesca
  • 1 foglio di colla di pesce

Preparazione

Per preparare questa freschissima panna cotta alle pesche iniziamo sbucciando e tagliando a tocchetti abbastanza piccoli la pesca.

Mettiamo poi il foglio di colla di pesce in ammollo in acqua fredda per dieci minuti. Prendiamo ora un pentolino nella quale versiamo la panna, lo zucchero e la pesca tagliata a tocchetti, accendiamo il fuoco a una temperatura media/bassa e portiamo a bollore. Quando saranno passati i 10 minuti per far ammorbidire la colla di pesce la strizziamo molto attentamente per far uscire tutta l’acqua in eccesso, la andiamo poi ad aggiungere dentro la panna e uniamo anche l’aroma alla vaniglia. Mescoliamo bene il tutto per far si che la colla di pesce si sciolga perfettamente.

Adesso prendiamo degli stampini da panna cotta, versiamo il composto per la panna cotta dentro gli stampini e la mettiamo in frigorifero per almeno 4 ore.

Passato il tempo necessario per far si che si solidifichi possiamo tirarla fuori dal frigo e servirla!

In alternativa potete preparare una classica panna cotta con salsa alle fragole o una panna cotta al cocco.

Panna cotta alle pesche

Conservazione

La panna cotta alle pesche si conserva per un paio di giorni al massimo.

Chiara Caiti

I consigli di Chiara

Per un dolcetto light e ancora più leggero potete anche non mettere lo zucchero oppure sostituirlo con un po' di miele o dolcificante a scelta, l'aroma alla vaniglia regalerà già di suo un retrogusto dolce.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!