Sbriciolata alle ciliegie

La sbriciolata alle ciliegie è una preparazione veloce, semplice e con ingredienti genuini. Le ciliegie danno quel tocco di freschezza in più. Ecco la ricetta

Sbriciolata alle ciliegie
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La sbriciolata alle ciliegie è un dolce particolare e diverso dal solito che saprà conquistare tutti, grandi e bambini.

Le ciliegie sono uno di quei frutti che si attende per tutto l’inverno e che sa di estate, di belle giornate e di tanto sole. Proprio per questo quando sono fresche di stagione si cerca di consumarne il più possibile, scegliendole come frutto per uno spuntino o per terminare un pasto o anche per creare delle torte a base di frutta saporite e genuine.

La sbriciolata alle ciliegie, quindi, sarà davvero perfetta per utilizzare le ciliegie e creare un dolce davvero delizioso, delicato e croccante al punto giusto grazie alla consistenza sbriciolata della frolla.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima sbriciolata alle ciliegie ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 1 bustina di vanillina
  • 400 g di ciliegie

Preparazione

Per iniziare la preparazione della sbriciolata alle ciliegie dovete partire proprio dalle ciliegie che andranno prima lavate accuratamente e poi denocciolate così che siano poi pronte per essere inserite nella vostra preparazione.

Fatto questo passate alla preparazione della sbriciolata. Come prima cosa aggiungete all’interno di una ciotola ben capiente o sul piano di lavoro la farina ed il burro, che deve essere ben freddo e ridotto in tocchetti. Lavorate i due ingredienti sbriciolando con le mani così da ottenere un composto molto sabbioso a cui dovrete aggiungere tutti gli altri ingredienti, meno le ciliegie che aggiungerete in un secondo momento.

Non dovrete formare la classica pasta frolla ma un composto sbriciolato, effettuando dei movimenti circolari con le dita così da creare delle piccole briciole di pasta frolla. Quando avrete ottenuto questo risultato prendete una teglia con apertura a cerniera di 24 cm di diametro e foderate con della carta da forno.

Sbriciolata alle ciliegie

Stendete un primo strato di composto, continuando a sbriciolare e compattate leggermente sul fondo così che non ci siano buchi. Aggiungete parte delle ciliegie, coprite con dell’altro impasto sbriciolato e terminate con delle altre ciliegie. Coprite con il resto della sbriciolata a vostra disposizione cercando di avere un effetto ben omogeneo e non troppo curato. Non si tratta della classica frolla e della classica crostate e proprio questo suo effetto scomposto è la caratteristica più importante di questo dolce.

A questo punto non vi resta che mettere in forno preriscaldato a 180°c per circa 35 minuti fino a quando la vostra sbriciolata sarà dorata in superficie. Non vi resterà, quindi, che sfornarla, farla freddare e poi estrarla dallo stampo in modo tale da poterla servire, se lo desiderate con dello zucchero a velo in superficie.

In alternativa potete preparare una sbriciolata alla nutella o una sbriciolata al limone. Entrambe le preparazioni si possono realizzare tutto l’anno e conquisteranno davvero tutti.

Sbriciolata alle ciliegie

Conservazione

La sbriciolata alle ciliegie si conserva per 3-4 giorni al massimo all’interno di un contenitore ermetico così che si mantenga consistente e croccante.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Fate attenzione al burro che non deve essere troppo sciolto altrimenti vi risulterà difficile ottenere un impasto ben sbriciolato. Non lavorate troppo a lungo l’impasto perché altrimenti il burro si scioglierà e sarà difficile gestirlo al meglio ed avere il risultato sperato. Al posto delle ciliegie potete utilizzare anche delle amarene o dell’altra frutta fresca di stagione.

Altre ricette interessanti
Commenti
Pamela Belli
Pamela Belli

05 maggio 2016 - 15:22:37

devo provarla

0
Rispondi