Sporcamuss pugliesi con crema pasticcera

Gli sporcamuss pugliesi con crema pasticcera sono davvero deliziosi, croccanti fuori e cremosi all'interno e per questo sapranno conquistare davvero tutti e saranno facilissimi da preparare. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo

Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Ogni regione ha il suo scrigno di ricette tutte da scoprire, quelle di cui andiamo fieri e che tramandiamo di generazione in generazione. Attingendo alla tradizione culinaria pugliese non si possono dimenticare gli sporcamuss, piccoli quadratini di pasta sfoglia farciti con una delicata e buonissima crema pasticcera.

Il risultato? Un dolce davvero strepitoso, molto particolare e soprattutto irresistibili. Il nome di questi dolcetti deriva dal fatto che, dal momento che vengono sporvenizzati con lo zucchero prima di esser serviti, nel momento in cui li si mangia si finisce inevitabilmente per sporcarsi bocca e naso. Non resta quindi che provarli.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • q.b. di zucchero semolato

Ingredienti per la crema pasticcera

  • 6 tuorli
  • 45 g di amido di mais
  • 140 g di zucchero
  • 400 ml di latte
  • 100 ml di panna
  • 1 bacca di vaniglia

Ingredienti per spolverizzare

  • q.b di zucchero a velo

Come preparare gli Sporcamuss pugliesi

Per portare a tavola i classici sporcamuss pugliesi con crema pasticcera la prima cosa che dovrete fare sarà dedicarvi alla preparazione della crema pasticcera, che dovrà poi riposare e compattarsi in frigorifero. In un pentolino aggiungete il latte e la panna liquida e successivamente i semi ed il baccello di una bacca di vaniglia. Portate a sfiorare il bollore ed eliminate quindi il baccello.

A parte montate gli albumi con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza areata e spumosa e quindi aggiungete anche l’amido di samil, continuando a lavorare. E’ il momento di versare il latte e la panna caldi. poco per volta continuando a lavorare con le fruste.

Il pastello così ottenuto andrà nuovamente trasferito all’interno del pentolino e quindi riportato a bollore, mescolando continuamente fino a quando avrete ottenuto la cremosità desiderata.

La crema pasticcera così ottenuta andrà versata in una ciotola e coperta con pellicola trasparente a contatto. Fatela freddare a temperatura ambiente e poi spostatela in frigorifero. Fatto questo prendete la pasta sfoglia ed apritela sul piano di lavoro. Dividetela in circa 16 quadrati e bucherellateli con i rebbi di una forchetta. Cospargete con dello zo zucchero semolato e fateli cuocere a 180°c per circa 20 minuti o fino a quando saranno appena dorati. Non fate proseguire troppo la cottura.

Una volta pronti, sfornateli e fateli intiepidire e quindi farcite metà dei rettangoli a vostra disposizione con la crema pasticcera. Usate i rettangoli non farciti per adagiarli sulla crema, formando i vostri sporcamuss. Cospargete con dello zucchero a velo e servite quindi ai vostri ospiti.

Sporcamuss Bimby

Se avete il Bimby a vostra disposizione potete utilizzarlo per la preparazione della crema pasticcera.

Aggiungete tutti gli ingredienti all’interno del boccale e fate lavorare per 8 minuti ad 80°C Velocità 4. In questo modo otterrete una crema perfettamente densa, che dovrete poi trasferire nella ciotola e coprire con pellicola a contatte. Fate intiepidire e poi spostate in frigo come da ricetta.

Non dovrete fare altro che proseguire con la cottura dei rettangoli di sfoglia e farcirli come indicato.

Sporcamuss pugliesi con crema pasticcera

Sporcamuss: origine del dolce pugliese

Come detto inizialmente si tratta di un dolce pugliese molto amato ma secondo la tradizione sarebbe tipico in particolare della città di Bari, dove costituisce una vera delizia tipica.

Non c’è ristorante, infatti, che non lo contempli nel suo menu o casa in cui non si preparino.

Conservazione degli sporcamuss

Questi dolcetti vanno consumati entro al massimo qualche ora dalla loro preparazione per poter apprezzare la croccantezza della sfoglia e la cremosità del ripieno.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete farcire questi dolcetti in tanti modi diversi. Per una nota più fresca potete aggiungere della frutta fresca oppure potete sostituire la crema pasticcera con della crema chantilly o con della crema diplomatica. Il risultato sarà comunque ottimo. Per i più golosi potete optare per una crema al cioccolato o al caffè.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!