Strudel facile zucca e mele

Tra le tante versioni, quella con zucca e mele è una variante profumata e golosa assolutamente da provare e, soprattutto, molto facile da realizzare.

Strudel facile zucca e mele
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Lo strudel è un dolce delizioso, conosciuto e apprezzato in tanti paesi del mondo, soprattutto nella stagione autunnale, e ancor più in inverno, con le sue calde note speziate che sanno di casa, con una bella tisana o una tazza di the fumante.

Ma anche gustato appena sfornato, accanto ad un buon gelato alla vaniglia, diventa il dessert per la famiglia, per una merenda buona e genuina, o come dessert a fine cena, accompagnato da una delicata crema inglese.

Ingredienti

  • 15 ml di olio di semi di girasole
  • 35 ml di acqua
  • 135 g di farina 00
  • q.b di sale
  • 2 mele
  • 200 g di zucca
  • 70 g di zucchero di canna
  • 40 g di burro
  • 50 g di pangrattato
  • 30 g di uvetta
  • 40 g di pinoli
  • 30 g di mandorle a filetti
  • 1 bicchierino di rum
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • q.b di anice stellato
  • 1 cucchiaio di scorza di limone

Preparazione

Prima di tutto, tagliare la zucca a pezzetti e scottarla in acqua bollente per qualche minuto. Scolarla bene e lasciarla raffreddare in uno scolapasta per eliminare l’eccesso di acqua.

Nel frattempo, preparare l’impasto. Unire acqua e olio, un pizzico di sale ed emulsionare velocemente. Quindi unire l’uovo e continuare a mescolare bene, infine aggiungere la farina setacciata. Lavorare ll’impasto finché non sarò liscio e morbido, ma non appiccicoso. Riporlo in una ciotola coperto con pellicola e lasciar riposare almeno 30 minuti.

Si può, dunque, procedere a preparare il ripieno dello strudel. Mettere l’uvetta in ammollo con un cucchiaio di acqua e un bicchierino di rum. Tostare in forno, per qualche minuto, i pinoli e le mandorle affettate o tagliate a filetti.

Sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili, tagliare anche la zucca precedentemente cotta e ben scolata, unire la scorza grattugiata del limone, la polvere di anice stellato. la cannella e lo zucchero di canna.

Su una padella, infine, tostare anche il pangrattato con metà del burro a disposizione (20 g) e tenere da parte. Adesso, si possono unire tutti gli ingredienti alle mele (tranne il pangrattato), dare una bella mescolata e così il ripieno sarà pronto.

Riprendere quindi l’impasto che, intanto, sarà diventato molto elastico: mettere un po’ di farina sul piano di lavoro e stendere con un mattarello dando la forma di un rettangolo. Bisogna tirare la pasta finché non diventa sottile e quasi trasparente.

Una volta stesa la pasta, ecco il passaggio fondamentale per uno strudel perfetto: cospargere il pangrattato sull’intera superficie e iniziare a distribuire tutti gli ingredienti del ripieno. Quindi arrotolare partendo dal lato più lungo, lasciando la chiusura dello strudel in basso, poggiato su una leccarda con carta forno.

Sciogliere la parte restante di burro e spennellare lo strudel, ricoprire con un po’ di zucchero di canna e infornare a 160° in forno ventilato, 170° se statico, per circa 30 minuti.

Annalisa D'incecco

I consigli di Annalisa

Tagliare le mele a fettine, anziché a cubetti, è una buona soluzione per evitare che pezzi troppo grandi e "spigolosi" possano bucare la sfoglia e far fuoriuscire il ripieno in cottura. Se non avete la polvere di anice stellato, potete aromatizzare la zucca usando le stelline intere nella fase di cottura in acqua.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!