Tiramisù senza uova

Il Tiramisù senza uova è una variante della ricetta classica molto golosa e fresca. Vediamo la ricetta per realizzarlo passo dopo passo ed ottenere un risultato perfetto

Tiramisù senza uova
Difficoltà
Preparazione
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il tiramisù senza uova è una versione particolare di uno dei dolci al cucchiaio più amati, pensato per chi non vuole o non può consumare uova crude. Si tratta di una variante del classico Tiramisù, che non prevede l’uso delle uova durante la preparazione.

Per chi fosse intollerante alle uova si potranno utilizzare dei biscotti senza latte al posto dei savoiardi. Il procedimento è un po’ diverso ma il prodotto finale è comunque ottimo e molto goloso, perfetto per terminare una cena tra amici o per un’occasione particolare.

Vediamo, quindi, come si fa il tiramisù senza uova.

Ingredienti

  • 350 g di mascarpone
  • 100 g di panna da montare
  • 50 g di zucchero
  • Savoiardi q.b.
  • 50 ml di caffè
  • Cacao amaro in polvere q.b.

tiramisu-senza-uova-37948

Preparazione

Per preparare il vostro tiramisù senza uova iniziate preparando il caffè, che vi servirà poi per la bagna dei savoiardi e che è bene che sia ben freddo. Potete scegliere di zuccherare o meno il caffè a seconda se volete ottenere un tiramisù più o meno dolce. Mettete da parte il caffè per il momento.

In una ciotola mettete la panna e montatela a neve. Per compiere questa operazione potete utilizzare una planetaria o uno sbattitore elettrico. In ogni caso è bene che sia le fruste che il contenitore che userete per montare la panna siano ben freddi, per cui riponeteli in freezer prima di iniziare la preparazione. In questo modo montare la panna risulterà più veloce ed il risultato sarà migliore. Continuate la lavorazione fino a quando non avrete ottenuto una consistenza ben ferma, come la tipica schiuma da barba.

Adesso potete aggiungere alla panna anche il mascarpone, ma facendo molta attenzione a non smontare tutto. Mescolate dall’alto verso il basso in modo da continuare ad incamerare aria. Infatti, un movimento circolare rischierebbe di far perdere consistenza al vostro composto. Quando i due composti saranno perfettamente amalgamati tra loro ed avrete ottenuto una crema liscia e cremosa potete metterla in frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Adesso che la crema è pronta potete dedicarvi ai savoiardi. Questi andranno inzuppati completamente nel caffè, ormai freddo, oppure potete disposti sulla base della pirofila che andrete ad utilizzare e cospargersi di caffè utilizzando un cucchiaio. Scegliete il procedimento che preferite, in base a quanto volete che il sapore del caffè sia forte al’interno del vostro tiramisù.

Quando avrete disposto uno strato di savoiardi con il caffè potete coprire il tutto con la crema realizzata prima. Procedete poi con un altro strato di crema, ma adesso fate attenzione a livellare per bene in maniera tale che il vostro tiramisù abbia un aspetto gradevole. Solitamente, infatti si fanno soltanto due strati di crema e biscotti, ma a seconda dei casi o del prodotto finale che volete realizzare potete anche realizzarne un terzo. Il procedimento è sempre lo stesso, dovrete soltanto ripeterlo.

Tra uno strato e l’altro di crema potete anche scegliere di spolverizzare con del cacao amaro o di inserire delle scaglie di cioccolato per dare croccantezza al vostro dolce. Una volta terminati gli strati di crema, guarnite con abbondante cacao in polvere e scaglie di cioccolato. Potete davvero sbizzarrirvi con le combinazioni per guarnire il vostro tiramisù.tiramisu-senza-uova-37948

Consigli e Varianti

Potete decidere di realizzare un tiramisù a base di frutta. In questo caso andrete a sostituire il caffè con una bagna o uno sciroppo di frutta, come si fa nella variante alle fragole del classico tiramisù. In questo modo otterrete un prodotto particolarmente fresco, ideale per le giornale più calde ed afose dell’estate. Potete scegliere la frutta che più preferite e sbizzarrirvi con le combinazioni di gusto e di sapori.

Potete scegliere anche di realizzare delle piccole monoporzioni, per servire con più facilità i vostri familiari o i vostri ospiti e per rendere il momento del dolce ancora più bello e curato. In questo caso potete usare dei bicchierini o delle coppe. Il procedimento rimane sempre lo stesso, ma andrà ripetuto per ogni porzione che intendete realizzare. Potete anche scegliere di creare diverse alternative, come ad esempio il classico tiramisù senza uova e la variante alla fragola. Anche in questo caso potete dare libero sfogo alla vostra fantasia.

Potete scegliere di dare un tono alcolico al vostro tiramisù sena uova, aggiungendo un mezzo bicchierino di un liquore dolce alla vostra preparazione. In questo modo il vostro tiramisù avrà un sapore più deciso. Se volete dare il gusto senza aggiungere una nota alcolica potete scegliere di utilizzare un aroma. I negozi di pasticceria o i supermercati ormai ne propongono una vasta gamma, tra cui scegliere quella che preferite. Tutto dipende dai vostri gusti, da quelli dei vostri ospiti o se ci sono o meno dei bambini che consumano il dolce.

Al posto dei savoiardi si possono anche utilizzare dei pavesini. Potete scegliere liberamente in base al vostro gusto o sempre in base a quello dei vostri ospiti, che saranno quelli che andranno a consumare il vostro dolce. Il procedimento non cambia ed anche i pavesini andranno imbevuti con il caffè o con lo sciroppo alla frutta, se avete scelto di preparare una variante del classico tiramisù senza uova.

Tiramisù senza uova Bimby

Per la preparazione della crema potete utilizzare il vostro Bimby. In questo modo risparmierete tempo e potrete velocizzare la preparazione del dolce.

Montate dapprima la panna utilizzando la farfalla per 50 secondi velocità 4 ed aggiungendo lo zucchero a velo quando inizia a prendere corpo. Lavorate poi iul mascarpone a formare una crema ed aggiungete poco per volta il mascarpone.

Utilizzate poi la crema così ottenuta per la realizzazione dei vari strati che comporranno il vostro tiramisù.

Come conservare il tiramisù

Il tiramisù senza uova si conserva in frigorifero al massimo per un paio di giorni. Anche se non ci sono le uova, infatti, si tratta di una preparazione con ingredienti freschi. Se avete necessità di conservare il vostro tiramisù potete congelarlo. In questo caso, però, dovete avere cura di uscirlo parecchie ore prima di consumarlo, perché torni fresco e cremoso come quando lo avete preparato, e di non congelarlo nuovamente.

Un buon tiramisù senza uova crude è davvero squisito e prepararlo è sinonimo di garanzia di un successo assicurato. È un dolce molto goloso, che piace ai grandi come ai più piccoli e si adatta alle situazioni informali, a quelle più eleganti o per un semplice peccato di gola da concedersi quando si vuole.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!