Dolci   •   Torte

Torta Fedora fiorentina

La torta fedora fiorentina è un dolce ideale per gli amanti del cioccolato che si prepara in più varianti diverse. Ecco la ricetta ed alcuni consigli

Torta Fedora fiorentina
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Un dolce ricordo dell’infanzia di ogni fiorentino: un semplice pan di Spagna, una bagna al maraschino, tipico liquore alle ciliegie, e una tipica copertura sfogliata al cioccolato: questa è la torta fedora fiorentina.

Ne esistono molte versioni, qualcuna con aggiunta di ganache al cioccolato, altre con composta di ciliegie o con una bagna all’alchermes che arricchiscono gli strati di questa torta. Tutta la fiorentinità in una torta ormai (ingiustamente) in disuso, protagonista di colazioni e merende con la nonna.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo dolce.

Ingredienti per il pan di spagna

  • 3 uova
  • 105 g di zucchero
  • 90 g di farina 00
  • 30 g di fecola di patate

Ingredienti per la bagna

  • 70 g di acqua
  • 40 g di zucchero
  • 20 g di maraschino

Ingredienti per farcire

  • 250 g di panna da montare
  • 25 g di zucchero

Ingredienti per le sfoglie di cioccolato

  • 50 g di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 cucchiaino di acqua
  • 40 g di zucchero a velo

Preparazione

Per preparare la torta fedora fiorentina iniziate dal pan di Spagna: mettere in planetaria le uova con lo zucchero, e fate montare con il gancio a frusta per 10-12 minuti abbondanti, finchè il composto non quadruplica di volume diventando chiaro, spumoso e corposo. Intanto setacciate la fecola con la farina, incorporatela alla montata di uova e zucchero e poi versate in una tortiera apribile del diametro di circa 20 cm. Infornate a 175°C col forno statico per circa 20 minuti, effettuando solo a tempo finito la prova stecchino, eventualmente proseguendo la cottura per qualche altro minuto. Lasciare raffreddate e sformate. Conservate in frigo impellicolato fino all’uso.

Preparate la bagna facendo scaldare in un pentolino acqua e zucchero finchè quest’ultimo non si è sciolto, poi versate il maraschino e lasciate raffreddare.

A questo punto dedicatesi alle sfoglie di cioccolato. Fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il miele e l’acqua fino a fondere completamente il tutto, lasciate intiepidire e poi versate su un piano con dello zucchero a velo (circa la metà di quello indicato) e piano piano impastate amalgamando il composto e inserendo altro zucchero a velo finchè non ottenete una palla simile alla frolla al cioccolato.

Lasciate freddare in frigo per circa mezz’ora, poi toglietela e con l’aiuto di un po’ di zucchero a velo stendete delle strisce di impasto fino ad assottigliarle il più possibile.

Composizione della torta fedora

A questo punto prendete il pan di Spagna freddo, tagliatene per orizzontale un disco dello spessore di un centimetro abbondante e appoggiate su un vassoio o piatto. Intanto montate bene a neve la panna con lo zucchero, inumidite il disco con la bagna al maraschino e poi versate la panna sul disco, stendendola in modo da lasciare una cupolina più alta nel centro e sporcando anche leggermente i bordi esterni del disco.

A questo punto prendete le strisce di cioccolato e ricoprite la torta facendole aderire prima al pan di spagna e poi appoggiandole sulla sommità. Conservate in frigorifero prima di servire.

In alternativa potete preparare una torta lindt o una torta mascarpone e nutella.

Conservazione

La torta fedora fiorentina si conserva per 2-3 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Per una versione più ricca potete aggiungere delle gocce di cioccolato alla panna, oppure fare una ganache fondente e ricoprire la base prima di mettere la panna montata. Potete sostituire la bagna al maraschino con una all'alchermes o al liquore che più preferite. Se invece gradite il sapore di questo liquore alla ciliegia inseritene 10 grammi anche insieme alla panna da montare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!