Dolci   •   Torte

Torta Sacher ai lamponi

La torta sacher ai lamponi è una variante della classica ed amatissima torta sacher, famosa in tutto il mondo. Ecco la ricetta

Torta Sacher ai lamponi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Una rivisitazione della famosa Torta Sacher, che nasce a Vienna come massa montata al cioccolato ripiena di confettura di albicocca e una copertura al cioccolato, in chiave romantica e in perfetto tema per la festa di San Valentino.

La confettura al lampone e la presenza di panna e lamponi freschi arricchiscono il gusto di questo classico della pasticceria internazionale, per dare vita a un dessert consistente ma allo stesso tempo scioglievole in bocca: ottimo come fine pasto per una cena a due la sera del 14 febbraio, magari realizzata come in questo caso in uno stampo a forma di cuore, ma ottima sempre come dessert o merenda.

Potrete realizzarla anche nello stampo tondo seguendo le indicazioni di preparazione! Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima torta sacher ai lamponi.

Ingredienti per la base

  • 100 g di burro
  • 75 g di zucchero a velo
  • 8 g di miele
  • 100 g di cioccolato extra fondente
  • 90 g di tuorli
  • 150 g di albumi
  • 80 g di zucchero
  • 100 g di farina 00

Ingredienti per la farcitura

  • 250 g di panna
  • 250 g di lamponi
  • 1 foglia di colla di pesce
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 30 g di panna

Preparazione

Per iniziare la preparazione della Torta Sacher ai lamponi iniziate dalla preparazione della base.

Riscaldate il forno a 175°C. Pesate tutti gli ingredienti, poi in una ciotola o in planetaria montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente insieme allo zucchero e al miele, fino ad ottenere un composto spumoso e soffice. Nel frattempo, al microonde o a bagnomaria, sciogliete il cioccolato extrafondente, unite al composto di burro e poi incorporate sempre frustando i tuorli, uno alla volta.

Montate a parte gli albumi incorporando lo zucchero un po’ per volta, quindi inserirli al composto al cioccolato in più volte alternandoli con la farina setacciata. Imburrate e infarinate uno stampo a cuore di medie dimensioni e dai bordi di almeno 3cm oppure uno stampo del diametro 18-20 cm.

Versate il composto nello stampo e infornate. Fate cuocere circa 20-25 minuti, in relazione allo stampo usato, effettuando la prova stecchino prima di sfornare. Estraete dal forno e fate raffreddare su una griglia.

Torta Sacher ai lamponi

Nel frattempo dedicatevi al ripieno. Mettete il foglio di colla di pesce a bagno in acqua fredda, frullate la metà dei lamponi, filtratene il succo con un colino e scaldatene una piccola parte sciogliendoci dentro la colla di pesce ben ammorbidita e strizzata. Unite al resto del succo e tenete da parte. Montate la panna e mentre le fruste lavorano unite il succo di lamponi freddo. Tenete in frigo a freddare.

Adesso potete assemblare la torta: tagliatela in tre sezioni, in modo da avere tre dischi, cospargete il disco di base con la confettura, ricoprite con della panna ai lamponi aiutandovi una sac à poche o una spatola, ricoprite con dei lamponi divisi a metà. Ripetete anche per il secondo disco.

A parte sciogliete a bagnomaria il cioccolato con la panna e ricoprite il terzo disco facendo colare completamente il cioccolato su tutta la superficie e i bordi laterali. Adagiare questo disco sugli altri e far rapprendere tutto in frigo. Decorare con un ciuffo di panna ai lamponi e lamponi freschi.

In alternativa potete preparare una torta cioccolato e panna o una cheesecake fredda alle fragole.

Torta Sacher ai lamponi

Conservazione

La torta sacher ai lamponi si conserva per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico.

Alice Parretta

I consigli di Alice

Dedicatevi alla preparazione della panna ai lamponi mentre la torta è in cottura, in modo da ottimizzare i tempi: quando sarà fredda la base potrete subito assemblarla. Se la vostra confettura di lamponi è poco liquida, scaldatela leggermente al microonde aggiungendoci un cucchiaio di acqua, impregnerà meglio la base. Preparate la torta in anticipo, anche la sera prima per il giorno dopo: più riposerà maggiore sarà l'armonia di gusti e consistenze.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!