Ciambelle fritte furbe

Le ciambelle fritte furbe sono dei deliziosi dolci soffici e golosi fritti e poi impanati con dello zucchero semolato

Ciambelle fritte furbe
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le ciambelle fritte furbe vengono chiamate “furbe” poichè l’impasto è facilissimo da fare ed avendo un sapore neutro potete utilizzarlo sia per preparare ciambelle dolci sia per preparare ciambelle da farcire con prodotti salati come formaggi e salumi.

Pochi e semplici ingredienti per avere delle ciambelle da leccarsi i baffi ideali da gustare in qualsiasi momento della giornata quando si ha voglia di qualcosa di sfizioso.

Vediamo quindi insieme come procedere nella preparazione di questa ricetta.

Ingredienti

  • 650 g di farina 00
  • 300 ml di acqua
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 1 cucchiaio di lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • q.b di zucchero
  • q.b di olio di semi di girasole

Preparazione

Preparare le ciambelle  fritte furbe è davvero facilissimo. Per prima cosa setacciate la farina in una capiente ciotola poi formate la classica fontana nel centro.

A parte fate sciogliere il lievito in mezzo bicchiere d’acqua  a temperatura ambiente poi versatelo al centro del foro,  aggiungete un cucchiaino di  zucchero, uno di sale e iniziate a mescolare gli ingredienti con una forchetta.

A questo punto incorporate poco alla volta la restante, l’olio e proseguite ad impastare con le mani fino ad ottenere un composto dalla consistenza compatta. Spostate l’impasto su di un piano da lavoro e continuate a lavorarlo con le mani impastando in modo energico per almeno 5 minuti.

Sbattete anche il panetto 3 volte sul piano da lavoro così da attivare bene la lievitazione. Quando si sarà formata una palla, copritela con un canovaccio e lasciatela lievitare per 4 ore in un luogo caldo e asciutto. Trascorso il tempo di riposo prendete il panetto adagiatelo sempre sul piano da lavoro leggermente infarinato e stendetelo aiutandovi con un mattarello fino ad ottenere un cerchio largo e sottile. 

A questo punto prendete un bicchiere e coppate l’impasto formando tanti cerchi poi con un tappo di una bottiglia coppate ogni singolo cerchio di pasta così da creare un buco in mezzo tipico delle ciambelle.

Mettete a scaldare abbondante olio per friggere in una pentola a bordi alti adatta per la frittura poi a parte preparate un piatto con alla base un foglio di carta assorbente ed una ciotola con all’interno tanto zucchero semolato.

Quando l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura allora immergete delicatamente le ciambelle e lasciatele cuocere circa 1 minuto per lato poi delicatamente giratele aiutandovi con una paletta o schiumarola. Ripetete questa operazione per due volte poi scolate le ciambelle adagiandole prima sul foglio di carta assorbente poi subito dopo nella ciotola con lo zucchero.

Impanate bene le ciambelle così che lo zucchero possa aderire su tutta la superficie dei dolci poi gustate a piacere ancora calde o intiepidite.

Ciambelle fritte furbe

Conservazione

Le ciambelle fritte furbe vanno consumate subito così da godere della loro moridezza.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Se non avete tempo per preparare questo semplicissimo impasto potete acquistare quello per focaccia che trovate in qualsiasi supermercato così avrete delle ciambelle fritte da gustare pronte in pochissimi minuti. Al posto dello zucchero semolato per variare potete tagliare a metà le ciambelle e farcirle con della crema alle nocciole oppure con formaggi e salumi per una versione salata.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!