Lievitati   •   Torte Salate

Crostata salata con pomodori e acciughe

La crostata è uno dei dolci più amati per eccellenza! In questa versione salata con pomodori e acciughe sarà davvero eccezionale! Un'ottima idea per una cena in famiglia ma, in monoporzioni, deliziosa anche per un aperitivo. La crostata salata con pomodori e acciughe è un piatto rustico che saprà stupirvi. Vediamo come portarla a tavola

Crostata salata con pomodori e acciughe
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Non serve essere delle cuoche sopraffine per realizzare una buonissima crostata salata, bastano pochi accorgimenti e il risultato sarà sorprendente. Naturalmente il segreto per una buona torta salata sta nell’impasto della sfoglia e nell’equilibrio degli ingredienti scelti per farcirla.

Tra le basi per crostata e torte salate la più comune forse è la pasta brisée, che è un impasto friabile di farina e burro, ideale per i ripieni più svariati, come questa semplicissima crostata al pomodoro arricchita dalle alici e dalla fontina.

Scopriamo insieme come preparare questa deliziosa crostata salata con pomodori e acciughe.

Ingredienti per la base

  • 300 g di farina 00
  • 150 g di burro
  • 1 bicchiere di acqua

Ingredienti per farcire

  • 3 pomodori
  • 200 g di fontina
  • 14 acciughe sott’olio
  • 1 cucchiaino di origano
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Per iniziare preparate la base per la crostata: disponete sulla spianatoia oppure in un recipiente la farina e il burro a cubetti lavorandolo velocemete con la punta delle dita. Aggiungete circa 8 g di sale e l’acqua freddissima. Impastate velocemente amalgamando gli ingredienti. Quando avrete ottenuto un impasto compatto e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola da cucina e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Nel frattempo, lavate i pomodori, che dovranno essere grandi e carnosi, tagliateli a fette non troppo sottili, eliminate i semi e metteteli a scolare sopra un foglio di carta assorbente.

Preriscaldate intanto il forno, modalità statico, a 210°C e foderate uno stampo da crostata con della carta da forno.

Trascorso il tempo di riposo della pasta, riprendetela dal frigorifero e, aiutandovi con un matarello, stendetela ad uno spessore non superiore ai 3 millimetri. Pareggiate i bordi e bucherellate la pasta con una forchetta poi ricopritela con un foglio di carta da forno che riempirete con dei legumi secchi.

Cuocete la pasta brisée per 10 minuti poi eliminate la carta con i legumi.

Disponete sul fondo uno strato di fontina tagliata a lamelle e distribuite i pomodori decorando la crostata a piacere. Aggiungete infine i filetti di acciughe sgocciolati dal loro olio di conservazione e spoverizzate con l’origano e un pizzico di sale e di pepe.

Infornate la crostata per altri 20 minuti e servitela subito bella calda.

Conservazione

Questa crostata salata può essere consumata entro 2 giorni e conservata in frigorifero.

Renata Perez

I consigli di Renata

Per una buona riuscita della pasta brisée all'inizio lavorate l'impasto possibilmente senza usare le mani, magari aiutandovi con un cucchiaio o una spatola di acciaio. La pasta brisée, infatti, è molto sensibile al calore, che la rende pesante e poco fragrante. Gli ingredienti della farcia, naturalmente possono essere variati a vostro piacere: l'importante è riuscire sempre a trovare l'equilibrio giusto tra formaggi e verdure da utilizzare.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!