Frittelle salate con lievito madre

Le frittelle salate con lievito madre sono una di quelle ricette classiche amate da tutti. Ecco la ricetta

Frittelle salate con lievito madre
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le frittelle salate con lievito madre sono un ottimo piatto che rappresenta al meglio le ricette di una volta, gradite da grandi e piccini, facili e veloci da preparare.

Nelle famiglie del sud Italia le frittelle, insieme ai caratteristici panzerotti, sono un must imposto dalla tradizione nelle sempre affollate cene in famiglia, soprattutto nei perodi invernali.

Possono essere servite anche a merenda accompagnate magari da qualche fetta di prosciutto (mortadella, speck…..a seconda di quello che più vi piace) oppure possono sostituire il pane in uno dei pasti principali.

Vediamo la ricetta.

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 35 g di lievito madre essiccato
  • 1 patate
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 150 g ml di acqua
  • 12 g di sale

Preparazione

La prima cosa da fare per preparare queste gustosissime frittelle salate con lievito madre è lessare la patata in acqua bollente.

Su un piano di lavoro mettete la farina setacciata formando una specie di fontana con un buco al centro.

Prendete la patata bollita, schiacciatela, magari con l’aiuto di una forchetta, mettetela al centro della farina e cominciate a lavorare gli ingredienti con le mani aggiungendo gradualmente l’acqua in cui avete lessato la patata (150 ml circa).

Continuando a lavorare l’impasto, aggiungete l’olio extravergine di oliva, lo zucchero, il sale e il lievito madre (anche disidratato) finché l’impasto delle frittelle risulterà compatto ed elastico; non deve essere né troppo liquido né troppo duro.

Sarà pronto quando le dita si staccheranno dall’impasto senza che questo resti attaccato alle mani. Coprite il vostro impasto con un canovaccio e lasciatelo riposare per almeno due ore, finché il suo volume non sarà raddoppiato.

Terminato il periodo di lievitazione, dividete l’impasto in tante palline della dimensione più o meno di un pugno e stendetele con un mattarello cercando di conferirgli una forma tonda. Mettete a scaldare l’olio di semi in una pentola antiaderente. Una volta caldo immergete le frittelle finche non avranno raggiunto una bella doratura.

Terminata la frittura mettete le frittelle su abbondante carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso, aggiungete il sale e le frittelle saranno pronte per essere servite.

In alternativa potete prepare dei pancakes salati o delle frittelle di patate e cipolle.

Conservazione

Le frittelle salate con lievito madre vanno consumate subito.

Angela Solazzo

I consigli di Angela

In questa ricetta è previsto l’utilizzo della farina 00 ma potete tranquillamente sostituirla con quella integrale in modo da rendere le frittelle più digeribili. Quando mettete le frittelle, dopo la frittura, su carta assorbente evitate di metterle una sull'altra in modo che quelle che rimangono sotto non si riempiano troppo d’olio.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!