Pan brioche bicolore alle mandorle

Sofficissimo e super buono questo pan brioche bicolore alle mandorle. Sarà perfetto da mangiare semplicemente spolverizzando con zucchero a velo ma potrà anche essere farcito in tanti modi diversi a seconda dei vostri gusti. Scopriamo insieme come procedere passo dopo passo

Pan brioche bicolore alle mandorle
Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pan brioche bicolore alle mandorle è un dolce lievitato soffice e goloso ricco di gusto grazie alla presenza del cacao e della farina di mandorle.

Questa ciambella è ideale per la prima colazione e per la merenda di tutta la famiglia poiché è sfiziosa, sostanziosa e molto digeribile. Pochi semplici ingredienti per avere un dolce di grande effetto, delizioso al palato.

Vediamo quindi nel dettaglio come procedere alla preparazione.

Ingredienti per il lievitino

  • 30 g di farina manitoba
  • 50 ml di acqua
  • 15 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero

Ingredienti per l’impasto

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina manitoba
  • 100 g di farina di mandorle
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 200 ml di latte intero
  • 120 ml di olio di semi di mais
  • 2 cucchiai di cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • q.b di scorza d’arancia

Preparazione

Preparare la ciambella bicolore alle mandorle è davvero facilissimo. Pochi semplici passaggi ed ingredienti per avere un dolce da leccarsi i baffi.

Per prima cosa preparate il lievitino quindi sbriciolate in una ciotola capiente 15 g di lievito di birra poi versate 50 ml di acqua tiepida ed infine aggiungete un cucchiaino di zucchero poi mescolate molto bene aiutandovi con una forchetta. A questo punto versate anche 30 g di farina e completate mescolando ancora fino ad ottenere un composto omogeneo.

Coprite la ciotola con della pellicola trasparente poi lasciate riposare per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo prendete il lievitino preparato poi aggiungete la scorza d’arancia grattugiata, una bustina di vanillina, il latte tiepido, l’olio di semi, lo zucchero,  1 uovo e poco per volta unite anche la farina 00 e la manitoba avendo cura di mescolare il tutto delicatamente. Infine versate anche la farina di mandorle e continuate ad impastare per amalgamare tutti gli ingredienti tra di loro finché non avrete ottenuto un panetto liscio ed omogeneo.

A questo punto dividete il panetto in due parti uguali ed in una delle due parti aggiungete il cacao amaro e proseguite ad impastare per inserire bene il cacao al resto del composto. Adagiate le due parti in due ciotola diverse poi fate un’incisione a croce sulla superficie dei panetti, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno 2 ore o comunque finché l’impasto avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorso il tempo di riposo prendete il panetto bianco e dividetelo in 5 pezzi poi fate la stessa cosa con quello al cacao. Infine disponete le vostre palline alternandole per colore all’interno di uno stampo per ciambella di silicone o di alluminio imburrato ed infarinato poi  coprite con uno strofinaccio umido e lasciate nuovamente lievitare per circa 30 minuti.

A questo punto la ciambella è pronta per essere cotta quindi inseritela nel forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa. Terminata la cottura lasciate raffreddare la ciambella prima di impiattarla e gustarla a colazione o merenda.

Conservazione

La ciambella bicolore alle mandorle si conserverà per giorni chiusa in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Se non avete la farina di mandorle potete anche frullare in un potente mixer delle mandorle intere con o senza buccia finché non saranno ridotte in farina. Potete poi arricchire la vostra ciambella bicolore aggiungendo prima della cottura delle mandorle intere sulla superficie oppure una volta cotta potrete gustarla spalmando su una fetta della marmellata o crema alle nocciole.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!