Pangoccioli fatti in casa

I pangoccioli sono dei morbidi panini arricchiti da golosissime gocce di cioccolato, ideali per la merenda o per la colazione di tutta la famiglia. Vediamo insieme come prepararli e quali alternativa dare ai nostri ospiti

Difficoltà
Preparazione
Cottura
8 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I pangoccioli fatti in casa sono un’idea golosa e buonissima per la colazione o per la merenda, non solo dei più piccoli ma anche dei più grandi.

Sono dei panini soffici con gocce di cioccolato davvero deliziosi e molto amati. Sicuramente li avrete comprati almeno una volta nella vita ma di certo realizzarli con le vostre mani sarà tutta un’altra soddisfazione. Si trattam, infatti, di panini morbidi molto amati da tutti che mettono sempre d’accordo, anche i palati più difficili.

Realizzarli è molto divertente e può essere una buona occasione per passare del tempo in cucina con i propri bambini. Vediamo, quindi, insieme come preparare i pangoccioli fatti in casa.

Ingredienti

  • 150 g di farina 0
  • 150 g di farina 00
  • 70 ml di latte intero
  • 70 ml di acqua
  • 100 g di zucchero semolato
  • 60 g di burro
  • 70 g di gocce di cioccolato
  • 1/2 bustina di lievito di birra disidratato.

Ingredienti per spolverizzare

  • Zucchero a velo q.b.

Ricetta-pangoccioli

Come preparare i pangoccioli

Per iniziare la preparazione dei pangoccioli iniziate dalle gocce di cioccolato, che devono essere molto fredde prima di essere aggiunge all’impasto, così che non si sciolgano completamente e rimangano compatte, per cui mettetele a riposare in freezer per almeno un’ora.

Fatto questo iniziate la preparazione aggiungendo all’interno di una ciotola tutti gli ingredienti uno dietro l’altro, ad esclusione delle gocce di cioccolato.

Preparazione-dellimpasto
Preparazione dell’impasto

Potete decidere di aggiungere anche una bustina di vanillina per donare un sapore e un profumo più intenso. Per un colorito più uniforme aggiungete anche un cucchiaino circa di miele all’impasto.

Impasto-pronto
Impasto pronto

Amalgamate il tutto lavorando energicamente così da ottenere una palla di impasto ben compatta ed omogenea, in cui tutti gli ingredienti si saranno perfettamente fusi.

La palla così ottenuta andrà lasciata all’interno della ciotola e messa a lievitare in forno spento ma con luce accesa per almeno un paio di ore. Il tempo di leivitazione può cambiare in base alla temperatura in casa. Se fa molto freddo, infatti, potete aumentare i tempi di leivitazione; di contro in estate, quando le temperature sono molto elevate, i tempi possono essere ridotti.

Gestite, quidni, da vopi i tempi di lievitazione, tenendo presente però che lìimpasto deve raddoppiare il volume iniziale.

Gocce-di-cioccolato
Gocce di cioccolato

Terminata la prima lievitazione riprendete l’impasto ed aggiungete le gocce di cioccolato. Lavorate per qualche secondo così da inglobarle perfettamente. Ora riducete l’impasto in piccoli pezzi e formate delle palle, che dovrete poi disporre su una teglia, foderata precedentemente con della carta da forno.

Impasto-diviso-in-parti
Impasto diviso in parti

Fate lievitare quindi per almeno un’altra ora. Anche in questo caso i tempi variano in base alla temperatura. Se tenete la teglia in forno spento ma con luce accesa un’ora sarà sufficiente.

Formazione-dei-pangoccioli
Formazione dei pangoccioli

Una volta che avranno lievitato perfettamente spennellateli nuovamente con un mix di latte e tuorlo e saranno pronti per essere messi in forno preriscaldato a 180°C per circa 15-17 minuti.

Pangoccioli-prima-della-cottura
Pangoccioli prima della cottura

Quando la loro superficie sarà ben dorata potrete sfornarli e lasciarli freddare per bene prima di servirli ai vostri ospiti spolverizzando con dello zucchero a velo.

Consigli e varianti

Questi panini soffici sono molto golosi e morbidi. Se volete potete realizzarli anche al cioccolato sostituendo pare della farina indicata in ricetta con del cacao in polvere.

Se volete far vedere bene le gocce di cioccolato in superficie, quando realizzate le palline da mettere a lievitare adagiate qualche goccia di cioccolato ben in superficie.

E’ bene tenere le gocce di cioccolato in freezer per almeno un’ora prima di aggiungerle all’impasto. In questo modo, infatti, eviterete che si sciolgano durante il passaggio in forno, restando quindi più croccanti e golose. Un piccolo accorgimento che potrà però fare la differenza.

Non fate cuocere troppo a lungo i pangoccioli in forno perchè altrimenti perderebbero la loro caratteristica morbidezza, che li rende tanto amati.

In alternativa potete preparare delle brioche o dei bomboloni al forno.

Pangoccioli-ricetta-facile

Pangoccioli con lievito madre

Utilizzare il lievito madre nella preparazione dei lievitati può sembrare particolarmente complesso ma non lo è affatto. Vi basterà aggiungere 150 g di lievito madre su 500 g totali di farina.

I tempi di lievitazione saranno un po’ più lunghi rispetto alla ricetta con l’uso del lievito di birra ma il risultato finale sarà davvero incredibile, soffice come l’originale ma più sano e genuino.

Gli amanti dei lievitati non potranno che apprezzare questa piccola ttenzione in più ed inoltre il lievito madre risulta più digeribile ed è consigliato in caso di intolleranze alimentari. Insomma, con un piccolo accorgimento renderete questi panini con gocce di cioccolato adatti veramente a tutti e di conseguenza perfetti per tante occasioni diverse, per i grandi ma anche per i più piccoli.

Come conservare i pangoccioli

I pangoccioli fatti in casa si conservano per 3 giorni circa coperti con una campana di vetro oppure posti all’interno di una busta di plastica.