Pizza pomodoro, mozzarella e cipolla

La pizza pomodoro, mozzarella e cipolla è una preparazione ideale per una cena rustica in famiglia ma costituisce anche un'ottima idea antipasto. Ecco la ricetta

Pizza pomodoro, mozzarella e cipolla
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pizza pomodoro, mozzarelle e cipolla è sicuramente un’alternativa molto gustosa e particolare della classica pizza margherita.

In questo caso, infatti, la pasta per pizza viene arricchita con delle fette di pomodoro, della mozzarella della cipolla in anelli che renderà la preparazione non soltanto più saporita ma anche molto invitante.

Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da mettere in pratica, che vi permetterà di ottenere un piatto da poter presentare a tavola come cena alternativa rispetto ai soliti secondi di carne, di pesce o di verdure, ma che costituirà anche un ottimo antipasto se suddiviso in quadrotti.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un’ottima pizza pomodoro, mozzarella e cipolla ed alcuni consigli utili per un risultato perfetto.

Ingredienti per la base

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina 0
  • 300 ml di acqua
  • 10 g di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva

Ingredienti per condire

  • 4 pomodori
  • 3 mozzarella
  • 2 cipolle
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di origano

Preparazione

Per la preparazione della pizza pomodoro, mozzarella e cipolla dovete partire dalla base, ovvero dalla realizzazione della pasta per pizza.

Come prima cosa dovrete mischiare insieme le due farine, aggiungere il lievito disidratato e lo zucchero, che permetterà di attivare la lievitazione e favorirla.

Amalgamate questi ingredienti ed aggiungere l’acqua, che deve essere a temperatura ambiente, e poi anche l’olio. Solo per ultimo aggiungete il sale e continuate a lavorare per almeno una decina di minuti fino a quando avrete ottenuto un panetto perfettamente compatto, omogeneo e non più appiccicoso. Qualora fosse necessario aggiungete dell’altra farina.

A questo punto il panetto andrà trasferito all’interno di una ciotola precedentemente unta con dell’olio extravergine d’oliva e messa a lievitare per almeno un paio d’ore all’interno del forno spento ma con luce accesa o fino a quando avrà duplicato il proprio volume iniziale.

Terminata la prima lievitazione riprendete l’impasto e stendetelo all’interno di una teglia rettangolare unta con dell’olio d’oliva. È il momento di dedicarsi alla farcitura. Prendete i pomodori, privateli del picciolo, lavateli e riduceteli in fette. Le mozzarelle invece andranno strizzate con un po’ di carta assorbente così che perdano il liquido in eccesso e ridotte in cubetti o in fette.

Anche le cipolle andranno private delle sfoglie esterne e poi ridotte in anelli. Adagiate sulla superficie del vostro impasto un primo stato di mozzarella, uno strato di pomodoro e terminate con la cipolla. Condite con olio extravergine d’oliva e sale, pepe e origano in base ai vostri gusti.

Fate lievitare per un’altra ora prima di mettere in forno preriscaldato a 200°C per almeno mezz’ora o fino a quando la pizza sarà ben dorata in superficie. La pizza pomodoro, mozzarella e cipolla andrà sfornata, lasciata da parte ad intiepidire per una decina di minuti e servita ai vostri ospiti.

In alternativa potete preparare una pizza Stromboli o una pizza senza glutine, che sarà perfetta anche per ospiti celiaci.

Pizza pomodoro, mozzarella e cipolla

Conservazione

La pizza pomodoro, mozzarella e cipolla si conserva per al massimo un paio di giorni in un contenitore ermetico. Prima di essere servita ai vostri ospiti sarà necessario scaldarla ripassandola in forno tradizionale o per qualche secondo a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete utilizzare la tipologia di pomodoro che più preferite, ottimi anche dei pomodorini. Al posto della mozzarella potete utilizzare della scamorza affumicata o della provola. Per dare un tocco di sapore in più potete cospargere tutta la superficie con del parmigiano reggiano grattugiato. Il risultato finale sarà ancora più goloso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!