Preparazioni base   •   Salse   •   Light   •   Senza glutine

Besciamella light senza glutine

La besciamella light senza glutine è una variante senza burro e con pochi grassi della ricetta originale. Ecco la ricetta e la variante vegana

Besciamella light senza glutine
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La besciamella light senza glutine è una variante della classica besciamella realizzata facendo particolare attenzione alle calorie utilizzate e che per questo andrà benissimo anche per coloro che stanno seguendo un regime alimentare dietetico e che di conseguenza devono limitare i grassi durante la preparazione dei pasti.

Questa versione della besciamella senza burro, infatti, è ancora più leggera dal momento che il quantitativo di olio utilizzate è davvero irrisorio ma risultato finale è comunque strepitoso, con poche calorie ed adatta anche a chi cerca ricette senza glutine. Otterrete una salsa perfetta per condire primi e secondi piatti o per rendere i vostri contorni ancora più sfiziosi e particolari.

Vediamo, quindi, insieme come preparare la besciamella light ed alcuni consigli utili.

Ingredienti

  • 500 ml di latte
  • 60 g di fecola di patate
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di noce moscata

Come fare la besciamella senza burro

Per preparare la besciamella light senza glutine dovete innanzitutto dedicarvi al latte, che dovrà essere messi all’interno di un pentolino e portati a sfiorare il bollore. Aggiungete anche il sale e nel frattempo spostatevi dell’interno di una ciotola dove dovrete aggiungere la fecola e dell’olio extravergine d’oliva.

Il latte, che nel frattempo sarà arrivato a sfiorare il bollore, andrà aggiunto a filo agli altri ingredienti mescolando velocemente con una frusta a mano o una forchetta fino a quando avrete ottenuto un risultato ben liscio. Inizialmente vedrete il composto diventare parecchio cremoso ma non perdetevi d’animo e continuate ad amalgamare il tutto con vigore perché mano mano che aggiungerete l’altro latte caldo il composto diventerà sempre più liscio e se mescolerete costantemente anche i grumi piccoli verranno disciolti.

Quando avrete ottenuto una pastella ben liscia e senza grumi potrete trasferita nuovamente all’interno del pentolino che avete utilizzato in inizialmente per scaldare il latte e far andare a fuoco medio continuando a mescolare fino a quando la besciamella light non inizierà a prendere corpo.

Solo a questo punto potete condire con la noce moscata aggiungendone nella quantità che più preferite.

Adesso che la besciamella light ha la consistenza desiderata trasferitela all’interno di una ciotola e coprite con pellicola contatto. Fate riposare la vostra besciamella fino a quando la utilizzerete per le vostre preparazioni. Con pochissime calorie avrete dato vita ad una salsa davvero spettacolare che potrà essere utilizzata per preparare tanti pianti come ad esempio delle ottime lasagne.

Besciamella bimby

Potete realizzare la vostra besciamella leggera utilizzando il bimby. Non dovrete far altro che aggiungere gli ingredienti all’interno del boccale e fare andare per circa 7 minuti a 80°C velocità Mescolamento. In pochi minuti, avrete ottenuto una besciamella leggera con pochi grassi che potrà essere utilizzata per tantissime preparazioni.

Besciamella vegan

Qualora vi fossero tre vostri ospiti delle persone intolleranti al latte potete utilizzare del latte vegetale. In questo modo, infatti, darete comunque vita ad una salsa deliziosa ma senza utilizzare lattosio e di conseguenza rendendo il vostro piatto perfetto anche per chi ha delle intolleranze. In questo modo, inoltre, avrete ottenuto una besciamella perfetta anche per i vegani, che hanno scelto di eliminare dalla propria dieta tutti gli alimenti di derivazione animale e quindi non potranno che apprezzare particolarmente questa variante di una ricetta classica e tradizionale.

Conservazione

La besciamella light senza glutine si conserva per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperta con pellicola trasparente. Prima di utilizzarla nuovamente per la preparazione dei vostri piatti, però, dovrete scaldarla ripassandola all’interno di un pentolino

I consigli di Fidelity Cucina

Se volete dare un sapore in più potete aggiungere del formaggio grattugiato alla fine della preparazione. Altrimenti, aggiungete altre note aromatiche in base ai vostri gusti. Se lo desiderate al posto della fecola di patate potete utilizzare della farina 00. Dosate la quantità di farina in base alla consistenza più o meno densa che volete dare alla vostra salsa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!