Pesto di peperoni

Il pesto di peperoni è un'alternativa al classico pesto alla genovese molto saporita, gustosa e vellutata. Ecco la ricetta

Pesto di peperoni
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pesto di peperoni è una variante del classico pesto alla genovese, realizzato in questo caso utilizzando e sfruttando tutto il sapore e tutto il profumo dei peperoni freschi.

Si tratta di una preparazione molto sfiziosa, perfetta da utilizzare come condimento di un primo piatto ma anche per arricchire dei secondi ed accompagnare quindi delle carni bianche. La preparazione del pesto di peperoni è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare ma il risultato finale è davvero strepitoso.

Vediamo, quindi, insieme come preparare un ottimo pesto di peperoni ed alcuni consigli utili per delle varianti molto interessanti.

Ingredienti

  • 2 peperoni rossi
  • 30 g di pinoli
  • 25 g di parmigiano reggiano
  • 25 g di pecorino
  • 30 g di mandorle
  • q.b di sale
  • q.b di basilico
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per iniziare la preparazione del pesto di peperoni dovete partire proprio dai peperoni, che dovranno essere dapprima cotti in forno o a microonde e poi messi all’interno di una busta di plastica così che l’umidità faccia staccare perfettamente la pelle dalla polpa.

Una volta eliminata la pelle, quindi, i peperoni andranno ridotti in pezzi grossolani ed aggiunti all’interno di un mixer insieme alle mandorle, ai pinoli, al formaggio, a dell’olio extravergine d’oliva e del basilico. Fate andare il tutto mixando per alcuni secondi fino a quando avrete raggiunto la cremosità e la consistenza desiderata.

Potete decidere di realizzare un pesto di peperoni molto fluido e vellutato oppure di lasciare dei pezzi più grossolani così che si avverta tutto il sapore dei peperoni e della frutta secca dando un contrasto di consistenze al vostro pesto di peperoni che renderà il tutto ancora più particolare. Il pesto di peperoni a questo punto è pronto da conservare oppure da utilizzare subito per la preparazione di tanti altri piatti.

Si tratta di una preparazione molto versatile che può essere realizzata in tanti modi diversi, giocando sul contenuto calorico, sui tipi di frutta secca da utilizzare oppure sulle modalità di cottura dei peperoni.

Pesto di peperoni crudi

Se lo desiderate, potete preservare tutte le proprietà e tutto il sapore dei peperoni decidendo di non cuocerli e pelarli prima di aggiungerli all’interno del mixer. In questo modo, inoltre, renderete questo pesto perfetto anche per coloro che hanno scelto come filosofia alimentare quella crudista e che quindi utilizzano soltanto condimenti e preparazioni a crudo.

Pesto di peperoni e noci

Potete sostituire alle mandorle ed ai pinoli delle noci o aggiungere anche questo ulteriore ingrediente così da rendere il vostro pesto ancora più ricco di sfumature e quindi ancora più accattivante. Se, invece, volete realizzare un pesto di peperoni light dovrete ridurre la quantità di frutta secca e di extravergine d’oliva per cercare di limitare al massimo il carico calorico del vostro piatto.

Pesto di peperoni bimby

Se disponete del bimby, realizzare il pesto di peperoni sarà ancora più semplice. Non dovrete far altro che aggiungere tutti gli ingredienti all’interno del boccale e fare andare per un minuto circa così da ridurre tutti gli ingredienti in una crema ben vellutata. Specialmente se realizzate il pesto di peperoni a crudo la realizzazione sarà ancora più veloce e semplice e soprattutto vi consentirà di realizzare tantissimi piatti e di sbizzarrirvi in cucina.

In alternativa sarà ottimo anche un pesto di zucchine.

Pesto di peperoni

Conservazione del pesto di peperoni

Il pesto di peperoni si conserva per al massimo 2-3 giorni in un contenitore ermetico riposto in frigorifero. Se lo desiderate, però, potete anche congelarlo così da averlo sempre a disposizione anche quando i peperoni non sono freschi di stagione.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di formaggi e di olio in base alla consistenza più o meno vellutata e cremosa che volete dare al vostro pesto. Se lo desiderate utilizzate degli altri formaggi grattugiate per realizzare il vostro pesto utilizzandone di più o meno stagionati. Il risultato finale sarà comunque ottimo e davvero delizioso.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!