Salsa barbecue fatta in casa

Famosissima salsa americana agrodolce dal gusto piccante, la salsa barbecue è amatissima ormai in tutto il mondo e viene utilizzata per arricchire carni di ogni tipo. Vediamo insieme come si prepara la famosa salsa bbq

Salsa barbecue fatta in casa
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Salse e condimenti sono fondamentali per poter portare a tavola dei piatti ricchi e gustosi, a cui spesso basta davvero poco per diventare eccezionali. Una buona salsa barbecue fatta in casa, ad esempio, vi consentirà di poter arricchire le vostre carni con una salsa agrodolce americana ormai amatissima in tutto il mondo e che può essere realizzata in versione più piccante o affumicata dando vita ad un risultato straordinario.

La ricetta classica può essere poi modificata a seconda delle proprie esigenze o può essere preparata anche con il Bimby. Il risultato finale che otterrete sarà sempre strepitoso e con una salsa così non potrete che stupire i vostri ospiti. Vediamo, quindi, come procedere nella preparazione della famosa salsa BBQ.

Ingredienti

  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 25 g di concentrato di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla
  • 35 ml di aceto
  • 30 ml di olio extravergine d’oliva
  • 30 g di burro
  • 50 g di senape
  • 2 cucchiaini di tabasco
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di worcesteshire sauce
  • q.b di sale
  • q.b di peperoncino

Come preparare la salsa barbecue

Per preparare un’ottima salsa barbecue fatta in casa dovete dedicarvi alla cipolla. Eliminate le sfoglie più esterne e tritatela molto finemente insieme all’aglio.

Spostatevi quindi sui fuochi ed all’interno di una casseruola fate soffriggere l’aglio e la cipolla con dell’olio extravergine d’oliva per un paio di minuti. Aggiungete anche il burro e fate procedere la cottura per qualche altro minuto. Aggiungete, quindi, l’aceto e lasciate sfumare completamente.

Aggiungete quindi la passata di pomodoro, il concentrato di pomodoro, la senape ed il tabasco e mescolate per bene. Aggiungete quindi anche lo zucchero e l’aceto e continuate a mescolare costantemente facendo andare a fiamma media per circa 20 minuti.

Solo a questo punto potete aggiungere anche la salsa worcesterchire, sale ed un pizzico di peperoncino e far continuare la cottura fino a quando la vostra salsa avrà raggiunto la giusta densità ed un colorito più intenso e scuro. Frullate il tutto così da ottenere una salsa ben liscia e vellutata ed a questo punto lasciatela da parte a freddare all’interno di una ciotola prima di servirla ai vostri ospiti. In questo modo, infatti, tutti i sapori si amalgameranno alla perfezione e la vostra salsa bbq sarà pronta per essere utilizzata in tanti modi diversi.

Salsa-barbecue-ricetta-salsa-bbq

Salsa barbecue Bimby

Se avete il Bimby a vostra disposizione realizzare questa salsa sarà ancora più semplice. Aggiungete dapprima aglio e cipolla all’interno del boccale e frullate il tutto per 10 secondi a velocità Turbo.

Fate soffriggere con burro e olio per cinque minuti a 100°C Senso Antiorario Velocità Mescolamento. Sfumate con il vino e fate proseguire la cottura per un altro paio di minuti. A questo punto potete aggiungere la passata, il concentrato, il tabasco, l’aceto e lo zucchero e far procedere la cottura per 10 minuti a 100°C Senso Antiorario Velocità 1.

Aggiungete per ultimo anche la senape ed aggiustate di sale e peperoncino e fate proseguire la cottura per 15 minuti a 100°C Velocità 2. Non vi resterà, quindi, che frullare il tutto velocità 10 per 30 secondi per avere una consistenza ben liscia. La vostra salsa sarà quindi pronta per essere messa da parte a freddare all’interno di una ciotola prima di poterla consumare.

Salsa barbecue piccante

Dosate la quantità di peperoncino in base al sapore più o meno piccante che volete dare alla vostra salsa. Per una piccantezza ancora maggiore aggiungete un cucchiaino di tabasco in più.

Se decidete di utilizzare la salsa barbecue su della carne, esempio delle costine, una salsa più piccante sarà decisamente apprezzata.

Salsa barbecue senza Worcester

Potete realizzare questa salsa anche senza utilizzare la famosa salsa Worcestershire, che non tutti riescono a reperire con estrema facilità o che può non piacere a tutti.

In alternativa aggiungete un po’ di concentrato di pomodoro più essere un pizzico di peperoncino in più. Il sapore finale della vostra salsa sarà comunque ottimo.

Conservazione della salsa BBQ

La famosa salsa BBQ si conserva per diversi giorni in frigorifero se riposta all’interno di un barattolo.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Dosate la quantità di tabasco e di peperoncino in base al sapore finale che volete ottenere. Quando andate a frullare la salsa, dopo la cottura, decidete se lasciarla più grossolana, così da renderla ancora più rustica o se invece frullarla più a lungo per ottenere una salsa molto vellutata. La scelta sarà dettata non soltanto dai vostri gusti o da quelli dei vostri ospiti ma anche dall'uso che intendete fare della vostra salsa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!