Busiate con pomodorini, pistacchi e bottarga

Con un piatto di busiate con pomodorini, pistacchi e bottarga sarete sempre certi di fare un figurone. Si tratta di una ricetta molto semplice nella sua realizzazione ma il risultato che otterrete sarà davvero straordinario

Busiate con pomodorini, pistacchi e bottarga
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le busiate con pomodorini, pistacchi e bottarga sono un primo piatto che richiama in tutto e per tutto la nostra amata terra siciliana.

Il sapore del mare portato dalla bottarga si amalgana perfettamente con l’acidità dei pomodorini e la dolcezza dei pistacchi. Un mix di colori, adori e sapori davvero squisito e particolare.

Perfetto per un pranzo domenicale con la propria famiglia o in compagnia dei propri parenti e amici che non potranno che apprezzare.

E’ davvero semplice e veloce da preparare, richiede pochissimi ingredienti ma è una bomba di gusto. Scopriamo insieme come preparare il piatto.

Ingredienti

  • 200 g di pasta
  • 10 pomodorini gialli
  • 10 pomodorini
  • q.b di pesto di pistacchi
  • q.b di bottarga
  • q.b di pepe
  • q.b di sale
  • q.b. di granella di pistacchi
  • q.b di olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per portare a tavola le busiate con pomodorini, pistacchi e bottarga la prima cosa da fare è lavare accuratamente i pomodorini gialli e rossi sotto abbandonte acqua corrente. Asciugateli con della carta assorbente.

Mettete a bollire l’acqua per cuocere la pasta, a bollore raggiunto salate e buttate la pasta. Nel frattempo in una padella a fuoco basso scaldate dell’olio extra vergine d’oliva. Una volta caldo, aggiungete un pizzico di peperoncino (o in alternativa polvere di peperoncino) e poi aggiungete i pomodorini. Lasciateli cuocere per circa dieci minuti. Coprite e lasciate cuocere a fiamma medio-bassa.

Mescolate di tanto in tanto e a metà cottura aggiungete sale e pepe. Una volta cotti spegnete e lasciate riposare. Quando mancano pochi minuti alla fine della cottura della pasta, aggiungete il pesto di pistacchi e mescolate in modo che si unisca al sughetto fatto dai pomodorini. Sempre a fuoco spento.

Scolate la pasta al dente e risaltatela in padella con il condimento precedentemente preparato (fiamma bassissima). Aggiungete un filo d’olio extravergine d’oliva e mescolate per amalgamare tutto. Se risultasse troppo denso il sugo, diluite con un po’ d’acqua di cottura tenuta precedenttemente da parte.

Aggiungete la granella di pistacchi e la bottarga di tonno a volontà. Mescolate e servire caldo aggiungendo su ogni piatto, per decorare, granella e bottarga di tonno.

Conservazione

Le busiate con pomodorini, pistacchi e bottarga vanno consumate calde dopo la preparazione.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Per rendere la pasta ancora più saporita consiglio di aggiungere un pizzico di peperoncino. Consiglio l'utilizzo di pomodorini sia gialli che rossi per rendere la pasta ancora più gustosa e equilibrata. Per ottimizzare i tempi, potete preparare il pesto di pistacchi per più volte e conservarlo in frigo o congelarlo. Accompagnare con un buon calice di vino bianco.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!