Farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi

Ci sono primi piatti facili e veloci da preparare che consentono, però, di poter portare a tavola un mix di gusto davvero eccezionale. Delle farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi saranno davvero eccezionali, si preparano in pochi minuti e conquisteranno tutti con il loro sapore semplice. Vediamo quindi la ricetta ed alcuni consigli

Farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi sono un primo piatto goloso e sfizioso dal sapore cremoso ed intenso, ideali da servire in primavera ed estate quando non si ha voglia di stare ai fornelli e quando non si gradiscono i primi piatti caldi e sostanziosi.

Le farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi si preparano in pochi minuti e possono essere servite tiepide o fredde quindi possono anche essere trasportate fuori casa per una gita tra amici o per un pasto unico al lavoro. Vediamo quindi insieme come procedere nella preparazione di questa ricetta.

Ingredienti

  • 400 g di farfalle
  • 200 g di robiola
  • 100 g di olive nere
  • 200 g di pomodorini datterini
  • 2 cucchiai di grana padano
  • q.b di origano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • q.b di sale grosso

Preparazione

Preparare le farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi è davvero facilissimo. Pochi semplici passaggi per avere un primo piatto fresco e goloso da leccarsi i baffi.

Per prima cosa lavate i pomodorini poi tagliateli a metà o anche in quarti ed adagiateli in una capiente ciotola. Infine conditeli con dell’olio extravergine d’oliva, dell’origano in polvere e lasciateli macerare per circa 20 minuti.

Mettete poi a bollire abbondante acqua salata per poi cuocere la pasta ed intanto preparate la crema di robiola ed olive mettendo quest’ultime in un mixer lasciandone però qualcuna da parte per la decorazione. Frullate alla massima potenza finchè non le avrete completamente sminuzzate.

A questo punto aggiungete anche la robiola e proseguite a frullare finchè non si sarà creata una crema densa e liscia, che dovrete lasciare momentaneamente da parte.

Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore versate nella pentola le farlalle e cuocetele seguendo le istruzioni riportate sulla confezione dopodichè scolatele tenendo però un mestolino di acqua di cottura da parte. Versate la pasta nella ciotola con dentro i pomodorini poi aggiungete la crema di robiola ed olive ed iniziate a mescolare aiutandovi con due cucchiai. Se la crema dovesse risultare troppo densa allora versate poco per volta l’acqua di cottura così da raggiungere la consistenza desiderata.

Infine aggiungete anche il formaggio grana grattuggiato, pepe ed altro origano a piacere e le olive intere lasciate da parte. Potete servire subito o potete lasciarle raffreddare per poi servirle come pasta fredda.

Farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi

Conservazione

Le farfalle con robiola, olive e pomodorini freschi si conserveranno in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico per un giorno.

Sabrina Giorgi

I consigli di Sabrina

Per questo tipo di pasta andranno bene sia i pomodorini datterini sia quelli ciliegino e non dovranno essere eccessivamente maturi. Al posto delle olive potete usare direttamente il patè che è già frullato e si trova in qualsiasi supermercato. A piacere poi potete aggiungere anche del basilico fresco e dell'aglio liofilizzato.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!