Fusilli con pesto di peperoni e pistacchi

I fusilli con pesto di peperoni e pistacchi rappresentano un primo piatto unico, profumato e gustoso, perfetto per stupire i propri ospiti con semplicità. Una portata adatta anche ai vegetariani. Vediamo insieme la ricetta e qualche consiglio utile.

Fusilli con pesto di peperoni e pistacchi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il pesto di peperoni è uno sfizioso condimento per pasta, che solitamente viene preparato in estate. Esistono diverse ricette di questo pesto, che variano in base ai gusti o esigenze alimentari (c’è, ad esempio, chi lo prepara senza formaggio grattugiato).

Può essere arricchito con pinoli, mandorle o altra frutta secca, la quale conferisce un aroma unico a questa salsa.

Ingredienti

  • 180 g di fusilli
  • 2 peperoni rossi
  • 6 foglie di basilico
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di pistacchi
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Preparare i fusilli con pesto di peperoni e pistacchi è piuttosto semplice e veloce. Per iniziare sarà necessario pulire accuratamente i peperoni, quindi eliminate il picciolo, i semi interni e i filamenti bianchi. Sciacquate i peperoni con abbondante acqua fresca e tagliateli a strisce piuttosto larghe.

Grigliate i peperoni su una griglia antiaderente unta con un filo d’olio, girate i peperoni da entrambi i lati, per ottenere una cottura uniforme. Quando saranno cotti, trasferite i peperoni su un piatto e aggiungete un pizzico di sale. Lasciateli intiepidire prima di preparare il pesto e nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua, che servirà per cuocere la pasta.

Non appena i peperoni saranno tiepidi, tagliateli a pezzetti e metteteli nel bicchiere del minipimer (oppure nel robot da cucina). Aggiungete i pistacchi tritati, le foglie di basilico sminuzzate, i cucchiai di olio extra vergine d’oliva, lo spicchio d’aglio tritato e infine i cucchiai di Pecorino Romano DOP. Frullate il tutto, fino ad ottenere una densa crema senza grumi.

Soltanto per ultimo regolate di sale e pepe a piacere, anche se il pecorino è un formaggio gustoso e non sarà necessario aggiungere il sale. A questo punto, quando la pentola bollirà, cuocete i fusilli mescolando di tanto in tanto.

Quando la pasta risulterà al dente, scolatela e mantecatela con il pesto di peperoni e pistacchi. Prima di servire il piatto, arricchitelo con della granella di pistacchi. Consumate la pasta mentre è ben calda.

Fusilli con pesto di peperoni e pistacchi

Conservazione

Questa portata deve essere consumata al momento della preparazione, non è quindi possibile conservarla. Se tuttavia dovessere rimanere del pesto, potrete conservarlo in frigorifero per al massimo 1 giorno.

Giovanna La Barbera

I consigli di Giovanna

Un primo piatto dal sapore unico, colorato e profumato! Per ottenere un risultato perfetto, è consigliabile utilizzare solo ingredienti freschi di stagione nonchè di qualità. Scegliete il formato di pasta corta che più gradite (ad esempio penne rigate, mezze maniche oppure ancora casarecce). Per un gusto più delicato, sarà possibile sostituire il Pecorino Romano DOP con il Grana Padano.

Altre ricette interessanti
Commenti
Giorgio Mosto
Giorgio Mosto

27 settembre 2020 - 23:53:42

davvero un bell'articolo mi farebbe piacere se tu leggessi i miei e mi lasciassi qualche consiglio

0
Rispondi
Giorgio Mosto
Giovanna La Barbera

28 settembre 2020 - 10:19:28

Non è un articolo bensì una ricetta.

0