Fusilli con pesto di rucola e speck

Dei fusilli con pesto di rucola e speck saranno un primo piatto dal sapore intenso, goloso ed eccezionale. Una ricetta perfetta per il pranzo

Fusilli con pesto di rucola e speck
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I fusilli con pesto di rucola e speck sono un primo piatto dal gusto nuovo, fresco e saporito ed è davvero molto semplice e veloce da preparare.

Tutti, anche i meno esperti, possono cimentarsi in questa preparazione e provare questa pasta davvero gustosa. E’ perfetta per un pranzo al volo con la propria famiglia o anche da preparare per un pranzo al sacco da portare al lavoro o in università.

Lo speck croccante dona al piatto sapore e brio, la rucola smorza il tutto. Gli ingredienti sono perfettamente abbinati tra loro.

Ingredienti

  • 200 g di pasta
  • 120 g di speck
  • q.b di rucola
  • q.b di pinoli
  • q.b di parmigiano reggiano
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe
  • q.b di sale

Preparazione

Iniziate dalla preparazione del pesto di rucola: lavate accuratamente la rucola, asciugatela con una centrifuga per insalata o con della carta scottex e mettetela in un mixer.Aggiungere i pinoli, il parmigiano reggiano, l’olio extravergine d’oliva. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto dalla consistenza del classico pesto genovese quindi non troppo denso, ma omogeneo.

Mettete a bollire l’acqua per cuocere la pasta e al bollore versate i fusilli.

Nel frattempo scaldate una padella di ampie dimensioni ( in cui andrete a risaltare la pasta poi) con un filo d’olio extravergine d’oliva. Versate un po’ di polvere di peperoncino e aggiungete lo speck, tagliato a dadini o a strisce a vostro gradimento.

Cuocete lo speck a fiamma media per alcuni minuti, mescolando continuamente con una posata di legno e fino al raggiungimento della doratura e croccantezza desiderata. Una volta pronto spegnete il fornello, aspettate alcuni minuti e aggiungete poi il pesto di rucola (sempre a fuoco spento) e diluitelo con un po’ di acqua di cottura.

Scolate la pasta al dente e versatela in padella. Mescolate e aggiungete olio extra vergine d’oliva e acqua di cottura in base alle esigenze. Mescolate fino a che sia ben amalgamato il tutto.

Conservazione

fusilli con pesto di rucola e speck saranno ottimi gustati ben caldi dopo la preparazione.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Consiglio di utilizzare lo speck fresco di banco da tagliare poi autonomamente a piacimento e non quello già confezionato. Consiglio di preparare il pesto di rucola per più volte e tenerlo conservato per due o tre giorni in frigo in un barattolo di vetro ben coperto dall'olio oppure congelato in freezer.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!