Primi Piatti   •   Paste fredde   •   Vegeteriano   •   Vegano   •   Light

Insalata di riso vegetariana

L'insalata di riso è un grande classico intramontabile che va bene per tutti perchè la si può facilmente adattare ai gusti di tutti. Questa versione con verdure sarà perfetta per chi segue un'alimentazione vegetariana o per chi vuole limitare le calorie. Ecco come procedere

Insalata di riso vegetariana
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

L’insalata di riso è un grande classico, amato e conosciuto in tutto il mondo e che può essere declinato in molteplici varianti, andando da quella più semplice, a quella con riso integrale fino ad arrivare a quelle più ricche, con salumi, sottaceti o con verdure.

Un’insalata di riso vegetariana sarà davvero gustosa e ricca nel sapore ma povera di grassi e calorie e per questo perfetta non solo per chi segue un’alimentazione vegetariana ma anche per chi deve limitare le calorie e l’apporto di grassi dei cibi che consuma durante i pasti.

La ricetta è molto semplice e potrà essere adattata alla stagione nella quale ci si trova utilizzando le verdure fresche. Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di riso
  • 2 zucchine
  • 10 pomodorini
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • 1 bustina di zafferano

Come preparare l’insalata di riso

La prima cosa da fare per portare a tavola un’insalata di riso vegetariana è dedicarsi a tutte le verdure necessarie per la sua preparazione. I peperoni, sia quello rosso che quello giallo, andranno infatti privati del piccolo, di semi e filamenti presenti all’interno e poi ridotti in cubetti abbastanza piccoli.

All’interno di una casseruola o di una padella mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva ed un spicchio d’aglio, che lascerete intero così da rimuoverlo successivamente. Fatto questo fare dorare l’aglio per un paio di minuti ed aggiungete i cubetti di peperone e fate saltare a fiamma media aggiustando di sale e pepe.

Nel frattempo dedicatevi alle zucchine, che andranno spuntate, lavate ed asciugate e quindi ridotte in piccoli cubetti. Anche questi andranno aggiunti in padella ai peperoni.

La dimensione da dare ai tocchetti di verdura varierà in base a come volete presentare il piatto ed in base a questo dovrete regolare anche dosare i tempi di cottura. Aggiunte le zucchine fate saltare ancora ed aggiungete dell’altro sale e pepe se necessario.

E’ il momento di aggiungere un po’ di acqua calda o del brodo vegetale in cui avrete sciolto dello zafferano. In questo modo infatti si scioglierà alla perfezione e si amalgamerà a tutte le verdure.

Dedicatevi ai pomodorini, che andranno ridotti in cubetti e tenuti da parte perchè li aggiungerete solo quando le altre verdure sono a metà cottura. Adesso mettete a scaldare abbondante acqua salata in una pentola e fate cuocere il riso. In questo caso sarà più indicato un riso specifico per insalate, che rimane sempre al dente.

Una volta pronto, scolate il riso e sciacquatelo sotto acqua fredda corrente così da bloccare la cottura e versate in una ciotola. Quando le verdure avranno terminato la cottura potranno essere versate nel riso. Amalgamate il tutto e condite con un altro filo d’olio, se necessario, e lasciate freddare a temperatura ambiente. Dopo circa un’ora la vostra insalata di riso sarà pronta per essere servita ai vostri ospiti.

Insalata-di-riso-con-verdure

Insalata di riso integrale

Per gli amanti del riso integrale e in generale dei prodotti meno raffinati, potete realizzare questo stesso piatto usando del riso integrale.

La preparazioine rimarrà la stessa ma dovrete prestare più attenzione alla cottura del riso, che andrà aggiunto nell’acqua quando questa è fredda così da agevolare la cottura e ridurne i tempi.

In questo caso abbiamo deciso di realizzare un’insalata di riso senza sottaceti ma nulla vieta di sostituire le verdure fresche di stagione con dei sottaceti. Se non avete esigenza di omettere i derivati animali, potete aggiungere anche del prosciutto, dei wurstel o del tonno ed arricchire il tutto con del formaggio.

Insalata di riso alla marinara

Per una variante a base di pesce l’insalata di riso alla marinara sarà davvero perfetta. Potrete, infatti, assaporare tutto il gusto del pesce in un’insalata di riso dal gusto estivo, perfetto da consumare anche nelle giornate più afose.

Cosa mettere nell’insalata di riso?

Ebbene sì, spesso ci si pone questa domanda. La risposta? Un po di tutto! Potete infatti preparare un’insalata di riso semplice o più ricca, con o senza verdure, con o senza salumi e formaggio.

Si tratta, infatti, di un piatto molto versatile ma soprattutto di un piatto che può essere presentato in tante varianti e quindi può essere adattato ai gusti ei tutti i vostri ospiti, anche di quelli più esigenti.

Come conservare l’insalata di riso

Questa portata può essere consumata entro al massimo un giorno. Andrà riposta in frigorifero in un contenitore oppure coperta con pellicola, ma dovrà essere tenuta a temperatura ambiente per almeno un’ora prima di portarla a tavola.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Come detto precedentemente le possibilità sono davvero infinite. Potete omettere lo zafferano se non lo gradite oppure potete profumare il piatto con delle foglie di basilico da spezzettare ed aggiungere all’insalata. Il risultato che ne otterrete sarà sempre eccezionale e davvero unico, da consumare anche fuori casa nelle giornate più calde.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!