Pasta pesto e pomodorini

La pasta pesto e pomodorini è facile, veloce e ricca di sapori e di colori. Un vero successo assicurato. Ecco la ricetta

Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La pasta pesto e pomodorini è un primo piatto ricco di sapore ma anche di colori, bellissimo da portare a tavola e stupire i propri ospiti già dall’aspetto.

Si tratta di un piatto davvero semplicissimo da preparare che diventa velocissimo soprattutto se avete già in casa del pesto alla genovese pronto. Durante la bella stagione, però, sarà ideale preparare voi stessi il pesto con del basilico fresco. Anche nel caso in cui lo preparaste sul momento il piatto necessita di pochi minuti di preparazione e sarà davvero buonissimo.

Uno di quei piatti perfetti per l’estate, per quando si ha fretta o non si ha tempo di perdersi in lunghe preparazioni. Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 400 g di farfalle
  • 300 g di basilico fresco
  • 250 ml di olio extravergine d’oliva
  • 90 g di pinoli
  • 80 g di parmigiano reggiano
  • 80 g di pecorino
  • 200 g di pomodorini
  • 4 spicchi di aglio
  • q.b. di sale

Farfallette con pesto e pomodorini

Preparazione

Per iniziare la preparazione della pasta pesto e pomodorini dovete partire dalla preparazione del pesto alla genovese. Se volete potete realizzare il pesto in anticipo, anche il giorno prima, ed averlo già pronto al momento della preparazione. In questo modo, infatti, renderete la preparazione di questo piatto ancora più facile e veloce.

Pasta pesto e pomodorini
Basilico fresco

Lavate accuratamente le foglie di basilico ed asciugatele tamponandole con un canovaccio pulito o con un foglio di carta assorbente. Aggiungetele all’interno del mixer.

Pasta pesto e pomodorini
Pinoli

Aggiungete a questo punto i pinoli, i formaggi grattugiati, gli spicchi d’aglio e l’olio. Se lo gradite aggiungete un po’ di sale.

Pasta pesto e pomodorini
Preparazione pesto

A questo punto frullate il tutto. E’ importante fare attenzione in questa fase. Dovete tritare per pochi secondi alla volta per evitare che il basilico si surriscaldi e quindi possa cambiare colore.

Pasta pesto e pomodorini
Pesto pronto

Continuate fino a quando avrete ottenuto la consistenza desiderata.

Pasta pesto e pomodorini
Pomodorini in cottura

Una volta realizzato il vostro pesto alla genovese non vi resta che passare ai pomodorini mentre aspettate che l’acqua che avete messo in una pentola sul fuoco raggiunga il bollore e possiate procedere alla cottura della pasta.

Pasta pesto e pomodorini
Mantecatura

Prendete una padella ben capiente, aggiungete uno spicchio d’aglio ridotto in piccoli pezzi o addirittura in purea utilizzando un apposito schiaccia aglio e fate soffriggere per un paio di minuti.

Nel frattempo prendete i vostri pomodorini, lavateli, asciugateli e riduceteli in metà o in quarti. Aggiungeteli in padella, aggiustate di sale e fate proseguire la cottura per qualche minuto fino a quando inizieranno ad ammorbidirsi leggermente.

Potete decidere di lasciare i pomodorini ancora indietro di cottura oppure potete cuocerli un po’ di più.

Dipende dall’effetto finale che volete ottenere ed anche dai vostri gusti, in base a quanto volete avvertire i pomodorini all’interno del piatto. Quando l’acqua bolle potete abbassare la pasta e fare cuocere per i minuti indicati sulla confezione. Scolatela al dente quindi qualche minuto prima del tempo di cottura stimato ed aggiungetela in padella con i pomodorini.

A questo punto riprendete il vostro pesto alla genovese ed aggiungetelo in padella insieme ad un po’ di acqua di cottura così da dare cremosità al piatto.. Fate saltare per qualche minuto e servite ai vostri ospiti ben caldo.

Conservazione

La pasta pesto e pomodorini va consumata subito ben calda per apprezzarla al meglio in tutte le sue consistenze.

Potete anche servire questo piatto come pasta fredda. In questo caso tenetela a temperatura ambiente per almeno mezz’ora prima di servirla irrorando con un po’ di olio evo.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete decidere di aggiungere più o meno pesto in base a quanto volete che il suo sapore si avverta nel piatto. Potete utilizzare il formato di pasta che preferite per questa ricetta anche se la pasta lunga si presta molto bene a questo tipo di preparazione. Aggiungete una manciata di altro parmigiano per completare il piatto.