Pastasciutta con piselli e pesto alla genovese

Stanchi della classica pasta e piselli? Questa pastasciutta con piselli e pesto alla genovese sarà una piacevolissima scoperta, che vi consentirà di poter stupire grandi e bambini. Una ricetta semplice e gustosa

Pastasciutta con piselli e pesto alla genovese
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Ci sono piatto classici ai quali nessuno vuole rinunciare. Di certo un piatto di pasta con piselli è uno di questi. In ogni casa, infatti, di tanto in tanto ci si delizia con questo piatto semplice, di origini contadine e che si può preparare in tanti modi , ad esempio con la pancetta o aggiungendo delle altre verdure.

In particolare la pastasciutta con piselli in questo caso viene arricchita dalla presenza del pesto alla genovese, un altro grande classico della cucina italiana. I formati che potrete utilizzare sono tantissimi. In questo caso abbiamo scelto le penne ma andranno bene anche fusilli, pipe, mezze penne o addirittura della pasta lunga.

Si tratterà in ogni caso di un piatto molto amato e che nella sua semplicità saprà stupire tutti. Scopriamo quindi come si prepara.

Ingredienti

  • 400 g di penne
  • 200 g di piselli
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di brodo vegetale

Ingredienti per il pesto

  • 100 g di basilico
  • 20 g di pinoli
  • 20 g di pecorino
  • 20 g di parmigiano reggiano
  • 40 ml di olio extravergine d’oliva

Come preparare la pasta e piselli

La preparazione di questa deliziosa pastasciutta con piselli è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare. La prima cosa da fare sarà dedicarsi al pesto alla genovese. Lavate, quindi, accuratamente le foglie di basilico e asciugatele. Successivamente aggiungetele all’interno del mixer insieme ai pinoli, al formaggio grattugiato ed all’olio extravergine d’oliva.

Aggiustate di sale, ma senza esagerare, e fate lavorare il mixer per qualche secondo. Otterrete un pesto delizioso. Se dovesse risultare ancora troppo denso aggiungete altro oli. Se invece lo gradite più denso aggiungete altro formaggio grattugiato.

Adesso che il pesto è pronto mettete abbondante acqua salata in una pentola e portate ad ebollizione. Nel frattempo preparate i piselli. Per questa ricetta andranno bene sia dei piselli freschi che dei piselli surgelati, a seconda della stagione dell’anno nella quale vi trovate. Se avete dei piselli freschi a disposizione dovrete sgranarli e sbollentarli per qualche minuto. Prendete un pentolino e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva. Aggiungete i piselli e aggiustate di sale e pepe. Fate saltare per un paio di minuti ed aggiungete un po’ di brodo vegetale caldo. Fate proseguire la cottura fino a quando i piselli avranno la consistenza desiderata.

Adesso scolate la pasta, che nel frattempo avrete messo in pentola a cuocere e quindi condite con i piselli, ormai cotti, e il pesto. Fate saltare il tutto per un minuto circa così che la pasta venga completamente avvolta dal condimento. Non vi resterà che servire ai vostri ospiti quando il piatto è ancora ben caldo.

Pasta-e-piselli-con-pesto-alla-genovese

Pastasciutta con piselli e prosciutto cotto

Un ottimo modo per arricchire questo piatto è aggiungere dei cubetti di prosciutto cotto. Questi andranno aggiunti ai piselli negli ultimi minuti di cottura. In alternativa saranno ottimi anche dei cubetti di pancetta, che andranno dorati in una padella antiaderente così da renderli croccanti.

Pasta con piselli e tonno

Un ottimo abbinamento è costituito anche da piselli e tonno. In questo caso sarà bene utilizzare del tonno sott’olio, che andrà sgocciolato e poi aggiunto ai piselli negli ultimi minuti di cottura.

Potete comunque decidere di aggiungere anche del pesto a completarne il sapore oppure sostituirlo con della scorza di limone per un sapore più fresco e più particolare. In alternativa, invece, potrete aggiungere anche del pomodoro.

Pasta con i piselli secchi

Diversa, invece, sarà la preparazione se decidete di utilizzare i piselli secchi. In questo caso, infatti, i piselli andranno tenuti in ammollo per diverse ore prima di iniziare la cottura, che dovrà essere prolungata per circa 40 minuti. I tempi di cottura possono variare in base a quanto avete tenuto in acqua fredda i piselli.

Una volta cotti potete frullarli con un minipimer se volete ottenere una consistenza più vellutata e cremosa. In alternativa potete tenere i piselli interi ed aggiungere la pasta. In questo caso sarà indicata della pasta corta, come quella che si usa comunemente per le minestre.

Come conservare la pastasciutta con piselli

Questa pasta si conserva per al massimo qualche ora.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete aggiungere anche della carne macinata alla preparazione per renderla più ricca oppure potete decidere di aggiungere una nota cremosa con del formaggio grattugiato da aggiungere negli ultimi minuti di cottura. Il risultato sarà un sapore ancora più ricco e goloso, ideale per tantissime occasioni e anche per i palati più esigenti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!