Riso venere con pesto, olive, brie, rucola, patate e carote bollite

Perfetto da consumare fuori caso il riso venere con pesto, olive, brie, rucola, patate e carote bollite. Un piatto semplice da preparare ma davvero deliziosi. Ecco come si prepara al meglio e tanti consigli utili

Riso venere con pesto, olive, brie, rucola, patate e carote bollite
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Il riso venere con pesto, olive, brie, rucola, patate e zucchine è un primo piatto gustoso e sfizioso. Ideale per chi mangia spesso fuori casa, ma non vuole rinunciare ad una pausa golosa e salutare.

Comodo infatti da portare dietro e possibile da preparare anche la sera prima. Semplice ed economico, sia a livello di tempo che di costi, richiedendo l’utilizzo di pochissimi ingredienti. Il segreto del piatto risiede nel pesto di basilico che, quasi invisibile agli occhi, lega i vari ingredienti. Scopriamo insieme la ricetta.

Ingredienti

  • 400 g di riso venere
  • 4 patate
  • 3 carote
  • q.b di rucola
  • 150 g di brie
  • 1 vasetto di olive nere
  • q.b di basilico
  • q.b di parmigiano reggiano
  • q.b di pinoli
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di prezzemolo

Preparazione

Mettete a bollire l’acqua in due pentolini: uno per cuocere le patate e le carote uno per cuocere il riso.

Pelate le patate e le carote, lavatele e tagliate le prime a piccoli dadini, mentre le carote a rondelle. Mettetle nella pentola quando l’acqua è ancora fredda, coprite e a bollore salate. Lasciate cuocere fino a cottura. Il tempo dipende dalla grandezza dei pezzi. Controllate la morbidezza della patata con una forchetta.

Nel frattempo raggiunto il bollore anche nell’altra pentola, salate l’acqua e buttate il riso venere. Lasciate cuocere per il tempo indicato in confezione (di solito indicativamente 20 minuti), mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi al fondo. E’ normale che l’acqua si colori di nero.

Una volta pronte le patate e le carote, scolatele e conditele in una ciotola con olio extravergine d’oliva, limone e prezzemolo.

Scolate il riso, versatelo in una grande e capiente ciotola, aggiungete l’olio e lasciatelo freddare. Mentre il riso e le verdure si freddano preparate il pesto: in un mixer frullate basilico, parmigiano, pinoli, olio, sale e pepe fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete il pesto al riso. Mescolate e aggiungere le carote e le patate. Aggiungete, inoltre, il brie tagliato a dadini, le olive nere e la rucola.

Riponete in frigo e lasciate raffreddare per almeno un paio di ore. Estraete dal frigo trenta minuti prima della consumazione.

Conservazione

Il riso venere con pesto, olive, brie, rucola, patate e carote bollite va consumato entro al massimo un giorno. Il pesto invece si mantiene un paio di giorni in frigo in un vasetto di vetro ben coperto con olio.

Francesca Cerolini

I consigli di Francesca

Potete aggiungere anche delle zucchine al mix bollito e sostituire il brie con un altro formaggio di vostro gradimento, come la mozzarella ad esempio.

Altre ricette interessanti
Commenti
Silvia Mattei
Silvia Mattei

08 novembre 2018 - 10:32:12

Sembra una ricetta semplice e da provare...In casa mia non tutti amano il riso venere,ma a me piace...Proverò

0
Rispondi