Zuppa di verza e ceci con tagliolini alle castagne

In autunno ed inverno, ed in generale durante le giornate più fresche, zuppe e vellutate sono sempre l'ideale. Questa zuppa di verza e ceci con tagliolini alle castagne sarà davvero straordinaria e super buona. Vediamo insieme come si prepara al meglio

Zuppa di verza e ceci con tagliolini alle castagne
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le zuppe costituiscono da sempre un pasto nutriente e al tempo stesso povero di grassi, perfetto per riscaldarsi lo stomaco nelle giornate fredde.

La zuppa di ceci e verza, in questo caso, ha un elemento in più, perché è arricchita da striscioline di crepes fatte con farina di castagne, una sorta di tagliolini, ma più sostanziosi. L’idea viene dalla Frittatensuppe austricaca, dove in un brodo di carne vengono cotte delle sottili strisce di frittata.

Vediamo insieme come procedere passo dopo passo.

Ingredienti per i tagliolini

  • 70 g di farina 0
  • 50 g di farina di castagne
  • 4 uova
  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la zuppa

  • 400 ml di latte intero
  • 500 g di cavolo verza
  • 300 g di ceci
  • 60 g di pancetta
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • 3 rametti di rosmarino
  • q.b di sale
  • q.b di pepe

Preparazione

Iniziate dalle crêpe. Setacciate le farine in una terrina.

Sbattete le uova con il burro fuso ormai freddo, unite il sale e versate nel composto di farina. Amalgamate e poi unite il latte freddo a filo, mescolando continuamente con una frusta per evitare la formazione di grumi. Fate riposare la pastella mezz’ora.

Scaldate un padellino antiaderente, fatevi sciogliere poco burro e quando è ben caldo versatevi una piccola quantità di pastella, sufficiente a coprirne il fondo e formare una crêpe sottile. Mentre la versate fate roteare il padellino, così da garantire una distribuzione uniforme sul fondo.

Cuocete per 3-4 minuti a fiamma media, fino a quando i bordi non si arricciano un po’ e tendono a sollevarsi. Sollevate la crêpe aiutandovi con una spatola e poggiatela su un piatto. Procedete fino all’esaurimento della pastella, aggiungendo di nuovo un velo di burro nella padella qualora ve ne fosse bisogno.

Quando le crêpe si saranno raffreddate, tagliatele a striscioline.

Per la zuppa, mettete i ceci in ammollo per 12 ore. Scolate e metteteli in una pentola capiente con abbondante acqua e un rametto di rosmarino. Fate sobbollire, coperti, per 3 ore circa (oppure 1 ora nella pentola a pressione), fino a che non saranno teneri.

Tagliate la verza a striscioline sottili, eliminando le coste centrali, che potrete comunque lessare e usare in altre preparazioni. In una pentola capiente, fate scaldare l’olio evo con la pancetta tagliata a striscioline, un rametto di rosmarino e l’aglio diviso in due. Quando la pancetta sarà lucida, togliete il rosmarino e l’aglio e aggiungete la verza, rimestate un paio di minuti, poi versate abbondante acqua di cottura dei ceci e coprite con un coperchio.

Fate cuocere per 20 minuti circa, poi prelevate metà della zuppa in cottura (verza compresa) e passatela al minipimer con la metà dei ceci. Versate di nuovo tutto nella pentola e fate cuocere ancora coperto, fino a che la verza non sarà quasi disfatta. Alla fine unite il resto dei ceci e le striscioline di crêpe. Servite completando con un giro d’olio e poco pepe.

Conservazione

Questa zuppa di verza e ceci va consumata calda dopo la sua preparazione.

Alice Del Re

I consigli di Alice

Per velocizzare la preparazione potete usare anche dei ceci precotti, usando della semplice acqua calda per cuocere la vera, invece che l'acqua di cottura dei ceci. Se invece volete saltare il passaggio delle crepes, potete semplicemante cuocere della pasta di piccolo formato nella zuppa di ceci e verza, magari optando per una pasta integrale o al farro, così che abbia più sapore.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!