Calamari all’aglio

I calamari all'aglio sono un secondo piatto leggero, fresco e molto sfizioso. Si preparano in poco tempo e saranno ottimi sempre, anche nelle occasioni più eleganti

Calamari all’aglio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
6 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I calamari all’aglio sono un secondo piatto rapido e veloce da preparare, ma che sarà sempre molto apprezzato dai vostri ospiti per il suo sapore intenso ma fresco allo stesso tempo.

I calamari all’aglio, infatti, vengono preparati condendo dei calamari freschi, ridotti in anelli, con del succo di limone e degli spicchi d’aglio. Questi pochi ingredienti riusciranno a fondersi alla perfezione dando vita ad un piatto davvero buonissimo e molto estivo.

Il loro sapore ed il loro profumo soprattutto non potranno che incantare i vostri ospiti. I calamari all’aglio,inoltre, sono perfetti per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina o per chi ha degli ospiti inattesi. Si prepara in poco tempo,richiede poca preparazione ma sarà un piatto molto sofisticato.

Vediamo, quindi, insieme come preparare degli ottimi calamari all’aglio per stupire i nostri ospiti con qualcosa dal sapore semplice ma irresistibile.

Ingredienti

  • 1 kg di calamari
  • 4 spicchi d’aglio
  • 60 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 limone
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.

Calamari-allaglio-153198

Preparazione

Per iniziare la preparazione dei calamari all’aglio dovete partire proprio dai calamari. Questi, infatti, se già non lo fossero, andranno puliti per bene eliminando la testa e procedendo poi a separare i tentacoli dal corpo. Toglitele il dente centrale e poi tutto quello che è contenuto all’interno della sacca dei calamari.

Spellate le tasche e lavatele sotto acqua fredda corrente per eliminare ogni residuo ancora presente all’interno. Solo adesso potete ridurre il calamaro in anelli di un centimetro massimo di spessore. I tentacoli, invece, andranno lavati accuratamente e lasciati interi.

Adesso spostatevi sui fuochi ed in una padella aggiungete l’olio extravergine d’oliva e gli spicchi d’aglio, che avrete privato della buccia ma lasciati intero così da rimuoverli poi a cottura terminata. Fate soffriggere per qualche minuto e poi aggiungete i calamari.

Fate andare per qualche minuto e sfumate con il vino bianco. Quando questo sarà evaporato del tutto potrete aggiungere anche il succo e la scorza di un limone. Aggiustate di sale e pepe e fate proseguire la cottura per qualche altro minuto ancora.

I calamari all’aglio, una volta pronti andranno spolverizzati con una manciata di prezzemolo tritato molto finemente e poi serviti ai vostri ospiti ancora tiepidi o a temperatura ambiente.

Calamari-allaglio-153198

Consigli e varianti

Se lo preferite potete non sfumare con il vino bianco. Il vostro piatto sarà egualmente buono e molto profumato.

Diminuite la quantità di olio per avere un piatto più leggero, che sarà ottimo da consumare anche in periodi di dieta.

I calamari all’aglio sono un piatto molto stuzzicante e buono, ma in alternativa potete servire dei calamari ripieni, dei calamari in umido o dei calamari all’andalusa.

Conservazione

I calamari all’aglio sono ottimi da consumare subito, ma si possono conservare per al massimo un giorno in frigorifero coperti con della pellicola trasparente o chiusi all’interno di un contenitore ermetico.

Andranno scaldati in padella o in forno a microonde per qualche minuto se volete servirli caldi altrimenti lasciateli fuori dal frigorifero per circa un’ora perché tornino alla giusta temperatura per essere consumati.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!