Involtini di pesce spatola al limone

Gli involtini di pesce spatola al limone sono un secondo gustoso e molto semplice da preparare. Ecco la ricetta

Involtini di pesce spatola al limone
Difficoltà
Preparazione
Cottura
2 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Gli involtini di pesce spatola al limone sono un secondo di pesce particolarmente gustoso e semplice da preparare.

Il pesce spatola, conosciuto prevalentemente in Calabria e Sicilia, fa parte della famiglia del pesce azzurro, ricco di proteine e omega 3. Per la preparazione degli involtini il pesce deve essere privato della testa, della coda e della spina centrale, ma è possibile comprarlo già pulito. L’interno degli involtini viene farcito da pane aromatizzato e cotto in forno per pochi minuti.

E’ un piatto che si gusta caldo ma anche freddo, ideale per i buffet e per una cena a base di pesce accompagnato da insalata verde o verdure gratinate.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto.

Ingredienti

  • 1 pesce spatola
  • 300 g di pangrattato
  • 100 g di pecorino
  • q.b di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b di pepe
  • q.b di sale
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 limone

Preparazione

Per iniziare la preparazione degli involtini di pesce spatola al limone pulite il pesce, tagliate la testa e la coda, togliete le interiora e privatelo della spina centrale e di quelle laterali. Sciacquate bene sotto l’acqua corrente, prendete le due parti del pesce e tagliate in pezzi da 10/12 cm circa e lasciate scolare per qualche minuto.

Dedicatevi quindi alla preparazione della farcia. In una ciotola mettete il pangrattato ammorbidito dal succo di metà limone e mescolate con una forchetta, aggiungete il pecorino che avete grattugiato nella quantità preferita, il prezzemolo e metà aglio tritato finemente, finite con  il sale e il pepe. Amalgamate bene tra loro gli ingredienti con una forchetta e mettete da parte.

Involtini di pesce spatola al limone

Su un piatto adagiate il trancetto di pesce, irrorate la superficie con un filo di olio evo. Farcite adesso con il pangrattato preparato in precedenza cercando di coprire tutta la superficie del pesce. Arrotolate su se stesso il trancetto e chiudete con uno stecchino. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Prendere una pirofila da forno, versate uno o due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, adagiate gli involtini preparati in precedenza e spolverizzate con prezzemolo tritato e pepe nero. Versate altro olio in superficie.

Ricoprite con un foglio d’alluminio e mettete in forno già caldo a 200°C per 15 minuti. Togliete il foglio d’alluminio e lasciate gratinare col grill 5 minuti.

In alternativa potete preparare degli involtini di pesce spada o degli spiedini di pesce.

Involtini di pesce spatola al limone

Conservazione

Gli involtini di pesce spatola al limone si conservano in frigorifero per 1-2 giorni.

Grazia Tornello

I consigli di Grazia

Se non amiamo pulire il pesce possiamo comprarlo già pulito, in questo modo diminuiranno anche di tempi di preparazione. Consiglio di comprare pesce fresco e controllato. E' possibile sostituire la cottura in forno con la cottura in tegame con coperchio con pomodorini e basilico fresco. Il pesce spatola ha una carne tenera che non necessita di eccesiva cottura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!