Polenta Macafana con cicoria e formaggio

Facile da preparare ma sicuramente di grande effetto, la polenta Macafana saprà stupire tutti con il suo sapore. Ecco la ricetta per prepararla ed alcune varianti

Polenta Macafana con cicoria e formaggio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
5 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

In Trentino la fa sicuramente da padrone accanto a canederli e strudel: è la polenta, piatto di montagna per eccellenza, capace di sfamare anche lo sciatore più famelico di ritorno dalle piste!

Questa variante, a base di formaggi e cicoria, è tipica di un piccolo borgo, Cimego, noto per la sua antica storia a metà fra leggenda e realtà.

Facile da preparare ma di grande effetto, la polenta macafana con cicoria e formaggio è un piatto unico, conviviale, da godersi con gli amici.

Vediamo, quindi, come preparare questo piatto ed alcune golosissime varianti.

Ingredienti

  • 1 l di acqua
  • q.b di sale grosso
  • 150 g di cicoria
  • 400 g di farina di mais
  • 300 g di formaggio
  • q.b di grana padano

Preparazione

Per preparare la polenta macafana con cicoria e formaggio per prima cosa bisogna portare l’acqua a bollore utilizzando il paiolo di rame (oppure una pentola antiaderente). Salate.

Aggiungete la cicoria tagliata a striscioline e cuocetela per un paio di minuti nell’acqua salata. Aggiungete all’acqua e cicoria la farina, poca per volta. Mescolate bene con una frusta per evitare che si formino degli spiacevoli grumi, quindi continuate la cottura per 40 minuti rigirando la polenta con un mestolo in legno.

Tagliate il formaggio a cubetti ed aggiungetelo a cucchiaiate alla polenta. Una volta che questo si sarà sciolto la polenta sarà pronta!

Mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere a bassa temperatura. Quando avrà assunto un bel colorito dorato sarà pronto. Intingete un cucchiaio nel burro fuso (questo eviterà alla polenta di attaccarsi) e adagiate tre o quattro cucchiaiate di polenta nei piatti dei commensali, ricoprite quindi con una pioggia di grana padano e burro fuso.

In alternativa sarà ottima anche della polenta taragna o della polenta concia.

Conservazione

Di norma la polenta si mangia non appena preparata, tuttavia la polenta macafana si può conservare in frigorifero al massimo per un paio di giorni coprendola con pellicola da cucina. Potrete gustare il suo sapore tagliandola a fette e grigliandola per un paio di minuti per lato.

Aurora Mottes

I consigli di Aurora

Tradizionalmente questa polenta si prepara con un mix di formaggi, la tipica "Spressa dop" (formaggio a pasta magra), abbinata ad un altro formaggio trentino a tua scelta. Per rinfrescare il palato, potete accompagnare la polenta con del cavolo cappuccio tagliato finemente e condito con una vinaigrette a base di olio, aceto sale e pepe. Sarà anche considerata un piatto povero, ma la polenta non si butta mai: potete riutilizzarla ad esempio per uno stuzzicante aperitivo tagliandola a cubetti e farcendola con formaggi e verdure grigliate. Vi basteranno 5 minuti in forno per ottenere una vera golosità!

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!