Secondi Piatti   •   Sfiziosi e veloci   •   Vegeteriano   •   Vegano

Polenta morbida con funghi

La polenta morbida con funghi è un piatto tipicamente autunnale, perfetto per una cena in famiglia. Ecco la ricetta ed alcuni consigli utili

Polenta morbida con funghi
Difficoltà
Preparazione
Cottura
3 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

La polenta morbida con funghi è un piatto tradizionale tipicamente autunnale delle regioni del nord, in particolare del Friuli Venezia Giulia e del Veneto.

Un piatto che usavano i contadini, molto povero, in quanto i funghi in queste zone, soprattutto i chiodini si trovavano e si trovano tuttora a ceppi nei boschi in grandi quantità. Si tratta di una variante della classica polenta arricchita dal sapore e dal profumo dei funghi.

La polenta, composta da farina di mais, piuttosto calorica e saziante, non mancava mai sulle tavole dei nostri avi, ed ecco che nasce questa gustosa ricetta con funghi e polenta morbida. Ai giorni nostri i funghi chiodini li troviamo anche nei supermercati o al mercato in autunno. Per preparare questa ricetta sono molto adatti, ma potrete usare anche altri funghi o addirittura usare funghi misti.

 Per creare una ricetta semplice e veloce useremo una farina istantanea preferibilmente bio.

 Vediamo ora come preparare questo delizioso secondo piatto.

Ingredienti

  • 500 g di funghi
  • 250 g di polenta istantanea
  • 10 rametti di prezzemolo
  • 100 ml di vino bianco
  • 1 dado vegetale
  • 1 l di acqua
  • 3 spicchi di aglio
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • 1 peperoncino

Preparazione

Per preparare questa polenta morbida con funghi i funghi devono essere lavati molto bene dal terriccio. Quindi preparate abbondante acqua nel lavello.

Con un coltellino eliminate le estremità della radice con il terriccio, lasciando poco gambo, che taglierete in due parti. Sciacquate 2-3 volte fino a che l’acqua sarà limpida. Portate ora ad ebollizione dell’acqua in una pentola capiente e date una scottata ai funghi per qualche minuto.

Scolate i funghi e dedicatevi al soffritto di aglio, peperoncino e prezzemolo. Prendete un tagliere e tritate il prezzemolo. Non usatelo tutto perchè una parte la aggiungerete a cottura quasi ultimata.

Pelate gli spicchi di aglio e tritateli finemente, ora aggiungete prezzemolo, peperoncino e aglio in una padella capiente con dell’olio extravergine di oliva. Lasciate imbrunire leggermente, sfumate con il vino bianco e versate i funghi.

Nel frattempo avrete preparato dell’acqua con il dado in un pentolino, che andrete ad aggiungere man mano nella padella con i funghi.mescolando di tanto in tanto, stando attenti a non abbondare con l’acqua, ma aggiungendola solo quando necessario per evitare che i funghi si attacchino. Fate cuocere per circa 40 minuti.

Prima della fine della cottura dei funghi preparate la polenta istantanea, portando ad ebollizione 1 litro di acqua salata. Leggete bene le istruzioni della vostra polenta e regolate le dosi.

Versate lentamente la polenta istantenea mescolando a fuoco vivo fino ad addensare il tutto. Togliete dal fuoco dopo 2 minuti. Per ottenere una polenta più o meno densa variate la quantità di farina o di acqua. Ora che i funghi sono pronti aggiungete ancora un po’ di prezzemolo tritato, mescolate e poi impiattate con la vostra polenta morbida e servite.

In alternativa potete servire della polenta concia o della polenta taragna.

Polenta morbida con funghi

Conservazione

La polenta morbida con funghi va consumata ben calda subito dopo la sua preparazione.

Monica Buriola

I consigli di Monica

Se preferite potete anche usare la polenta gialla, che trovate anch'essa in versione istantanea, ed è altrettanto buona. La densità della polenta la potete gestire a gusto vostro. Se vi avanza della polenta, potrete preparare dei crostini il giorno dopo che la polenta sarà più dura. Tagliate dei tondini o dei quadratini e farciteli con del formaggio cremoso vegetale, oppure anche dei pomodori secchi, ed infornate 15 minuti.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!