Pollo alla paprika al forno

Il pollo è un ingrediente molto versatile con il quale si possono preparare tantissimi piatti, sempre molto amati. Il pollo alla paprika al forno sarà una vera delizia, ideale per gli amanti dei piatti speziati. Ecco la ricetta e tante varianti altrettanto golose

Pollo alla paprika al forno
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

I secondi piatti a base di pollo sono amatissimi da grandi e piccini ma soprattutto costituiscono spesso dei veri e propri classici che possiamo preparare nelle situazioni più disparate, che vanno da una semplice cena in famiglia ad occasioni più particolari.

Questo pollo alla paprika al forno, in particolare, vi consentirà di servire ai vostri ospiti vostri familiari un piatto molto semplice nella sua realizzazione e della piccantezza davvero irresistibile. Potete utilizzare sia le cosce che del petto di pollo o addirittura cuocere un pollo intero aromatizzando la carne con la paprika.

Il risultato finale sarà un secondo piatto sempre irresistibile, particolare e perfetto per tutti coloro che amano i cibi particolarmente speziati e piccanti. Vediamo, quindi, come si realizza questo piatto ed alcune varianti altrettanto golose.

Ingredienti

  • 800 g di cosce di pollo
  • 40 g di burro
  • q.b di farina 00
  • 1 cipolle
  • q.b di vino bianco
  • 2 cucchiaini di paprika
  • q.b di sale
  • q.b di aromi

Come preparare il pollo alla paprika

Per iniziare la preparazione del pollo alla paprika al forno la prima cosa da fare sarà dedicarsi al pollo. In questo caso abbiamo scelto di utilizzare delle cosce di pollo ma nulla vieta di utilizzare il taglio che più preferite. Andranno bene anche della sopracosce, dei fusi o dei petti. La cosa più importante, però, sarà ripulire per bene il vostro pollo, così da eliminare eventuali impurità ancora presenti sulla superficie.

Decidete, inoltre, se eliminare in questa fase la pelle, così da avere un risultato più magro, oppure se tenerla per arricchire ancora di più la preparazione. A questo punto le cosce di pollo andranno passate nella farina 00 e messe momentaneamente da parte.

All’interno di una padella fate sciogliere il burro ed aggiungete la cipolla tritata finemente. Fate rosolare per qualche minuto ed a questo punto potrete aggiungere le cosce di pollo, così da farle rosolare per qualche minuto per lato.

Fatto questo prendete una pirofila, ungetene il fondo con dell’olio ed adagiate le vostre cosce. Cospargete tutta la superficie con aromi e paprika e mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 20 minuti. Se lo desiderate, però, potete omettere il passaggio in padella e scegliere di cospargere le vostre cosce con un mix di farina e paprika. In questo caso le cosce andranno quindi disposte all’interno di una pirofila e cosparse con dell’olio extravergine d’oliva. Non dovrete far altro che mettere in forno a 180°C per circa 35 minuti così da avere una cottura perfetta.

Durante passaggio in forno rigirate un paio di volte le vostre cosce ed utilizzate negli ultimi minuti di cottura la funzione grill per una crosticina più croccante. In questo modo avrete ottenuto un secondo piatto davvero straordinario. Servite il piatto quando è ancora ben caldo così da apprezzarlo al meglio.

Bocconcini di pollo alla paprika

Se lo gradite, potete prendere dei petti interi e ridurli in piccoli bocconcini, che dovrete passare nella farina e poi cuocere in padella con la cipolla tritata ed il burro. Fate andare il tutto per qualche minuto ed aggiungete quindi la paprika, sfumando con il vino bianco e facendolo evaporare alla perfezione.

In questo caso aggiungete qualche cucchiaio di latte in maniera tale che si formi un liquido di cottura che donerà cremosità al vostro piatto. Decidete se aggiungere anche della panna oppure se realizzare un pollo alla paprica senza panna.

Petto di pollo alla paprika al forno

Come detto precedentemente i tagli che potete utilizzare per la preparazione di questo piatto sono davvero tantissimi. Se utilizzate dei petti interi questu andranno cosparsi con la paprika e della farina 00 e successivamente cotti in padella facendoli rosolare nel burro arricchito di cubetti di cipolla oppure adagiare il tutto all’interno di una pirofila, cospargere con dell’olio extravergine d’oliva e far cuocere per circa 40 minuti a 180°C.

Anche in questo caso i petti andranno rigirati un paio di volte così da consentire una doratura perfetta della superficie ed ottenere di conseguenza un risultato ancora più goloso.

Se volete rendere il vostro piatto ancora più completo potete aggiungere dei tocchetti di patate. Questi dovranno essere sbollentati in abbondante acqua salata per una decina di minuti e successivamente aggiunti nella pirofila insieme al petto di pollo. In questo modo, a fine cottura, avrete ottenuto un piatto unico completo di contorno che potrà quindi essere servito direttamente ai vostri ospiti.

Conservazione delle cosce di pollo al forno

Il pollo al forno andrà servito caldo ai vostri ospiti ma all’occorrenza si potrà conservare anche per un paio di giorni se riposto in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico.

Prima di servire nuovamente il piatto però sarà necessario scaldarlo ripassandolo in forno tradizionale o per qualche secondo a microonde. In questo modo, infatti, la carne tornerà calda e morbida come quando avrete preparato il piatto.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Utilizzate la tipologie di paprika che più preferite, scegliendo fra quella più dolce o quella più piccante a seconda della nota di sapore che volete dare al vostro piatto. Come contorno potete decidere di utilizzare anche delle verdure fresche di stagione, che potranno arricchire le patate o sostituire questo ingrediente. Per una nota di colore in più aggiungete anche dei pomodorini o della polpa di pomodoro da aggiungere direttamente al pollo durante la fase di cottura.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!