Polpette di patate e ricotta

Le polpette di patate e ricotta sono un secondo piatto facile da preparare e molto originale. Ecco la ricetta

Polpette di patate e ricotta
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di patate e ricotta sono un secondo facile e leggero. Perfetto se si vuole assaporare un piatto gustoso e senza carne.

In più dovete sapere che si possono consumare tutto l’anno poichè gli ingredienti sono sempre presenti, ma soprattutto in estate si possono portare in spiaggia, oppure in un picnic all’aria aperta. La cosa più importante è che ai vostri bambini piaceranno tantissimo.

Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime polpette di patate e ricotta.

Ingredienti

  • 200 g di ricotta
  • 300 g di patate
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 1 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di basilico
  • q.b di origano

Preparazione

Per preparare le polpette di patate e ricotta prima di tutto occorre tritare il pane raffermo e ben secco. Vi servirà un bel po’ di pangrattato, sia dentro l’impasto che per la panatura.

Sbucciate le patate, lavate sotto l’acqua corrente e subito mettete a bollire (se volete le potete bollire intere senza pelare, circa 320 grammi). Fare la prova forchetta per verificarne la cottura: se i rebbi entrano facilmente è il momento giusto per spegnere il gas, scolatele e fatele raffreddare. Mettetele in una ciotola capiente e schiacciate con la forchetta. In alternativa potete utilizzare il classico schiacciapatate.

Dopodiché aggiungete la ricotta, l’uovo, il parmigiano reggiano grattugiato e il prezzemolo, basilico e l’origano tritato. Aggiustate di sale e pepe a piacere. Mescolate con un cucchiaio e dopo aggiungete man mano il pangrattato, circa 3 o 4 cucchiai finché il composto diventa sodo, lavorabile e non molle, in modo che si stacchi facilmente dalle mani.

A questo punto realizzare le vostre polpette più o meno grosse come una noce. Sono più carine e si possono cuocere prima rispetto a quelle grandi. Inumidite la mano, prendete un poco di composto e fatelo roteare tra i palmi delle mani.

Preparate in questo modo tutto il composto e man mano passate le polpette nel pangrattato facendolo aderire bene, così rimangono morbide dentro e croccante fuori. Sistematele sopra la teglia con della carta da forno spennellata con olio di oliva e fatele cuocere per una ventina di minuti a 200°C in forno riscaldato. Devono essere belle dorate. Se è necessario girate a metà cottura.

In alternativa potete preparare delle polpette tonno e ricotta o delle polpette di melanzane.

Polpette di patate e ricotta

Conservazione

Le polpette di patate e ricotta si conservano per un paio di giorni in un contenitore ermetico. Andranno scaldate nuovamente in forno.

Vittoria Coga

I consigli di Vittoria

Proprio per la facilità di reperire gli ingredienti le preparo spesso poichè la ricotta è sempre presente nel mio frigorifero. Inoltre, se li preparerete più piccole sono indicate per accompagnare l'aperitivo oppure per arricchire un piatto di antipasti misti. Perfette anche per arricchire un buffet, sia per adulti che per bambini.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!