Secondi Piatti   •   Pesce

Polpette di salmone e patate

Le polpette di salmone e patate sono un secondo piatto sfizioso e saporito, consigliato anche per chi non salta proprio dalla gioia alla vista del pesce nel proprio piatto.

Polpette di salmone e patate
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le polpette di salmone e patate sono pensate soprattutto per i più piccoli, queste polpette di salmone e patate sono molto semplici da realizzare.

Indicate per rallegrare una tavola imbandita per un sontuoso pranzo in famiglia, le polpette incontreranno i favori anche dei palati dei più grandi, che dopo averle assaggiate, non si limiteranno certo a consumarne una sola porzione.

Ingredienti

  • 500 g di salmone
  • 2 patate
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di aneto
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pangrattato
  • 1 uova
  • 1 cucchiaio di prezzemolo

Preparazione

Per preparare le polpette di salmone e patate, iniziate come prima cosa lavando le patate. Una volta che ciò sarà fatto, ponete le patate con la buccia in una casseruola e copritele con dell’acqua fredda salata. Lessate le patate per circa 15-20 minuti fino a quando non saranno morbide, controllando a tal fine con i rebbi di una forchetta. Scolate dunque le patate, pelatele ancora tiepide e lasciatele raffreddare.

A questo punto mettete in un mixer le patate precedentemente cotte e i filetti di salmone senza pelle. Frullate il tutto e mettete in una ciotola il composto che avrete ricavato. Aggiungete la scorza grattugiata di limone, 2 uova, 3-4 cucchiai di pangrattato, aggiustate quindi di sale e pepe. Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

A quel punto preparate 2 ciotole. Nella prima sbattete un uovo, nell’altra mescolate il pangrattato con un cucchiaio di aneto tritato finemente. Dopodiché inumiditevi le dita, formate delle piccole polpette e passatele prima nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato con l’aneto. In una padella scaldate 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Mettete qui le polpettine di salmone e friggetele su tutti i lati fino a quando risulteranno ben dorate. Le polpettine di salmone e patate sono ora pronte per essere gustate ben calde.

Polpette di salmone e patate

Conservazione

Le polpette di salmone e patate si conservano per al massimo un paio di giorni ma andranno scaldate prima di essere nuovamente servite.

Polpette di salmone e patate

Magdalena Brudnowska

I consigli di Magdalena

Con le dosi indicate si ottengono circa 10-12 polpettine. Per realizzare la ricetta, al posto dei filetti di salmone potete usare i filetti di merluzzo, di nasello o di platessa.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!