Zucchine ripiene di porro e formaggio

Le zucchine ripiene di porro e formaggio sono un secondo piatto cremoso e ricco di sapore grazie alla presenza del formaggio e della besciamella. Ecco la ricetta

Zucchine ripiene di porro e formaggio
Difficoltà
Preparazione
Cottura
4 persone
Porzioni
Costo

Presentazione

Le zucchine ripiene di porro e formaggio sono un secondo piatto molto ricco ma semplice al tempo stesso. La consistenza cremosa della crema di zucchine si sposa benissimo con la croccantezza della gratinatura data dal formaggio e con il sapore delicato del porro.

La preparazione è molto semplice ma sfiziosa al tempo stesso e il risultato sarà un vero trionfo di sapori. Un’idea semplice ma ottima anche per far consumare le verdure anche a chi solitamente non le ma molto e le trova banali.

Vediamo, quindi, insieme come preparare questo piatto ed alcuni consigli utili per un risultato davvero perfetto.

Ingredienti

  • 4 zucchine
  • 250 ml di besciamella
  • 2 porro
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di olio extravergine d’oliva
  • q.b di parmigiano reggiano

Preparazione

Per iniziare la preparazione delle zucchine ripiene di porro e formaggio dovete patire proprio dalle zucchine.

Come prima cosa, infatti, dovrete eliminare il peduncolo e lavarle accuratamente sotto acqua fredda corente. Asciugatele e dividetele in due parti. Prendete quindi un cucchiaino o uno scavino e scavate via la polpa all’interno. Dovrete lasciare un centimetro circa di spessore su entrambi i lati e sul fondo altrimenti le vostre zucchine perderebbero la loro consistenza.

La polpa delle zucchine non andrà eliminata ma ridotta in pezzi. Prendete una padella e mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva. A parte tagliate il porro in pezzi e soffriggetelo per qualche minuto insieme all’olio. Quando il porro inizierà ad ammorbidirsi potete aggiungere anche la polpa di zucchine ed aggiustare di sale.

Fate proseguire la cottura per qualche minuto e poi versate tutto all’interno di un mixer e frullate per diversi secondi fino a quando avrete ottenuto una consistenza ben cremosa. Aggiungete la besciamella e fate proseguire la lavorazione per qualche altro secondo. Prendete l’altro porro e tagliatelo molto finemente così da ottenere dei piccoli tocchetti che dovrete ripassare nuovamente in padella insieme a dell’olio extravergine d’oliva, aggiustando di sale, fino a quando sarà perfettamente cotto.

Nel frattempo prendete le vostre barchette e cospargetele con olio e sale e mettetele a cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti.

Zucchine ripiene di porro e formaggio

Farcitura delle zucchine

Una volta cotte non dovrete fare altro che passare alla farcitura. Aggiungete intanto la crema di zucchine e coprite con il porro ormai cotto e cospargete il tutto con del parmigiano reggiano in pezzi così che si fonda ma che rimanga più consistente. Rimettete le vostre zucchine in forno per altri 10 minuti o fino a quando la superficie delle vostre zucchine sarà ben gratinata e dorata.

Sfornate e servitele ben calde.

In alternativa potete preparare delle zucchine ripiene filanti, semplici ma gustosissime, o delle zucchine gratinate al parmigiano, che si preparano in pochissimo tempo e risulteranno molto sfiziose.

Zucchine ripiene di porro e formaggio

Conservazione

Le zucchine ripiene di porro e formaggio si conservano per al massimo un paio di giorni se riposte all’interno di un contenitore ermetico oppure coperte con della pellicola trasparente. Prima di essere serviti nuovamente a tavola andranno scaldate in forno tradizionale o a microonde.

Fidelity Cucina

I consigli di Fidelity Cucina

Potete arricchire ancora di più il sapore della vostra crema di zucchine che utilizzerete per farcire aggiungendo anche del formaggio, scegliendo quello che più preferite. Potete aggiungere anche dello speck o del prosciutto se volete dare un sapore ancora più ricco e corposo al vostro piatto e renderlo un vero piatto unico.

Altre ricette interessanti
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!